SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Per illustrare le novità strutturali e di gestione che saranno introdotte nel corso del 2007 al centro sociale “Primavera”, si è svolto giovedì 15 febbraio un incontro tra l’assessore alle Politiche sociali Loredana Emili e i familiari degli ospiti del centro (che ad oggi sono circa 70).

Nei prossimi mesi verrà infatti emanato un “Regolamento”, adeguato al fatto che dal prossimo primo luglio, dopo la gara di rinnovo per la gestione dei servizi, il centro sarà diviso tra “casa di riposo” e “casa protetta” (per gli ospiti semi-autosufficienti).

È stato inoltre illustrato il progetto, per un importo di 1,6 milioni di euro, per sopraelevare il centro di un piano. L’assessore Emili ha affermato che si punterà molto sulla qualità, «affinché ci sia una piena corrispondenza tra le rette e il livello dei servizi. Tra le altre cose, verrà rilanciato il ruolo del “comitato di coordinamento”, per le attività ricreative. Il nostro slogan è “dare più anni alla vita e più vita agli anni”».

Nel frattempo, saranno completati entro sei mesi i lavori di ristrutturazione dei bagni di tutte le stanze del centro, consistenti nel rifacimento di impianti, rubinetteria e ove necessario rivestimenti e pavimenti, per un importo di 102 mila euro. I lavori vengono eseguiti dalla ditta “Ascoli Impianti snc” di Ascoli Piceno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 535 volte, 1 oggi)