SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sospeso fino al 31 marzo l’esame delle domande pervenute al Comune di San Benedetto per il rilascio delle autorizzazioni per l’occupazione del suolo pubblico. Com’è noto gli uffici comunali stanno predisponendo il “Regolamento per l’occupazione del suolo pubblico”, che dovrebbe finalmente disciplinare tutti gli aspetti attualmente non chiariti dalle norme generiche del Codice della Strada.

Il termine fissato potrà essere prorogato una sola volta, dopodiché si presume che entrerà in vigore il Regolamento. Sono invece consentite le occupazioni motivate dallo svolgimento di attività edilizia, e comunque non superiori a sette giorni.

Questo provvedimento è stato deciso dall’amministrazione comunale sentite le organizzazioni di categoria, che vengono anche consultate (come pure le parti politiche) per l’elaborazione del documento. Quest’ultimo prevederà un nuovo assetto dell’immagine dei suoli pubblici e dell’arredo, cui dovranno conformarsi tutte le domande successive, nonché quelle già rilasciate, trascorso un congruo termine per l’adeguamento.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 306 volte, 1 oggi)