OFFIDA – L’appuntamento più pazzo della festa più pazza dell’anno: ad Offida è il giorno de “Lu Bov Fint“. La tradizionale “corrida” che ha per epicentro Piazza del Popolo, richiamerà come ogni anno migliaia di visitatori, offidani ma anche dal resto della Provincia e d’Italia.

Il Carnevale offidano è iniziato ufficialmente ieri con la consegna delle chiavi della città dal sindaco Lucio D’Angelo ai bambini delle scuole di Offida; proprio nella mattinata di venerdì il “bove” esce proprio per una corrida dei bambini, mentre dal primo pomeriggio la festa sarà degli adulti, tra bagordi (speriamo non eccessivi) e corse folli. Tutti gli offidani, o quasi, saranno vestiti con il tradizionale costume bianco e rosso (lu guazzarò).

Il Carnevale ad Offida continua sabato sera, con il veglionissimo al Teatro Serpente Aureo, quindi lunedì sera, con la serata dedicata alle congreghe, per finire nella giornata di martedì, con i tradizionali “vlurd” (falò).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.081 volte, 1 oggi)