MONTEPRANDONE – Ecco un’altro appuntamento di richiamo che si svolge a Centobuchi, quest’anno in parziale contemporanea con la Maratonina: sabato 17 e domenica 18 febbraio infatti, presso il centro logistico “Orlando Marconi” di zona Sant’Anna, si svolgerà la diciassettesima “Fiera Mercato dell’elettronica, computer, materiale radioamatoriale di protezione civile”. La manifestazione, che negli ultimi anni ha raggiunto i 5 mila visitatori (4 mila paganti, ingresso 5 euro, ridotto per i bambini 3 euro), è organizzata dall’associazione di volontariato FederVol in collaborazione con la Federprociv.
Nella fiera, che si estenderà su di un’area di circa 8 mila metri quadrati, sarà possibile ammirare oggetti inerenti all’elettronica, moderni o di “archeologia industriale”, come radio, moto e auto d’epoca (forniti dal motoclub “Picenum”), radiotrasmittenti, computer, o anche pubblicazioni specializzate. Quest’anno saranno mostrate anche le nuove tende da campo della Regione Marche.
«L’abituale appuntamento, quest’anno, è stato portato alla seconda settimana di febbraio» spiega Marco Tomassini, uno degli organizzatori, «per evitare la concomitanza con altre fiere del settore, come Monterotondo e Ferrara. Al momento abbiamo già l’adesione di sessanta espositori, che provengono da tutta l’Italia, uno addirittura dalla Germania». Anche i visitatori arrivano da tutta Italia: «In questi giorni mi hanno contattato anche da Santa Maria di Leuca» spiega Tomassini.
La fiera è cresciuta negli anni, tanto da doversi, di volta in volta, spostare per motivi logistici, fino a trovare una sua ubicazione stabile presso la zona industriale di Centobuchi.
«Quest’anno abbiamo pubblicizzato questa manifestazione come non mai» continua Tomassini, «abbiamo affisso i manifesti pubblicitari anche nelle province di Rieti e in altre del Lazio. Sosteniamo costi importanti, ma, ad ogni modo, ci tengo a sottolineare come eventuali surplus non possono essere spartiti fra i soci, poiché la nostra è una associazione. L’anno scorso, ad esempio, abbiamo acquistato un pick up».
L’ingresso nella fiera è previsto dalle ore 9 alle13 e dalle 15 alle 19:30. Oltre a Marco Tommassini, tra i principali organizzatori vi sono Giordano Malaspina (soprattutto nei rapporti con gli espositori), i monteprandonesi Massimo Mattoffi e Claudio Tassotti. Un particolare ringraziamento va anche allo studio tecnico Nazzareno Carosi per la planimetria e per i piani di sicurezza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.816 volte, 1 oggi)