SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tutti di nuovo in campo: le formazioni sambenedettesi si sono scatenate. Iniziamo con la goleada con cui la Virtus Samb ha regolato l’Audax Montecosaro. Pur privi dello squalificato Fanesi, capitan Lucidi & C. non hanno avuto alcun problema a liquidare la matricola ospite. In cattedra Fiori, autore di una bella doppietta.
Da segnalare inoltre le triplette di un ritrovato Fares e di Ruggieri. Le altre reti portano le firme di Lucidi e Ricci. Insomma, tre punti che riscattano l’inopinato passo falso di Sant’Elpidio e che rilanciano i rossoblu. Ma ora serve costanza.  Se vorranno puntare con decisione ai play-off, i ragazzi di mister Albertini non dovranno sbagliare la prossima decisiva gara in quel di Castorano (posticipata a lunedì 19 febbraio) contro una lanciatissima Bocastrum, diretta concorrente, che precede in classifica la Virtus di due lunghezze. Perdere significherebbe dare addio ai sogni di gloria.
Non sembra avere ostacoli in questo girone di ritorno la Tecno Riviera delle Palme che s’impone in quel di Pagliare con un punteggio tennistico. Dopo la mezza delusione dello scorso week-end (vittoria sfumata di un soffio sulla capolista Juventina) i rivieraschi hanno ripreso la loro marcia vincente, con una gara perfetta. Subito in vantaggio con capitan Grossi, i rossoblu hanno ipotecato i tre punti nella prima frazione di gioco grazie alle reti, in sequenza, di Di Battista, Sciamanna e Paci. Nella ripresa gli ospiti arrotondavano il risultato ancora con Sciamanna e Di Battista, ben servito dall’esordiente Iorio. Errera con un paio di ottimi interventi faceva restare inviolata la sua porta e la Tecno continua a fregiarsi della palma di migliore difesa del campionato.
Nulla da fare invece per il Caffè Portos, battuto tra le mura amiche da coriaceo San Crispino. Purtroppo la vittoria della scorsa settimana si è rivelata il classico fuoco di paglia. Il palasport di Centobuchi sta incominciando a divenire tabù per i ragazzi di mister Caimmi che non riescono più ad esprimersi a buoni livelli. Non basta la verve dei fratelli Travaglini, sempre a segno nelle ultime gare. Tolte le ultime quattro posizioni che ormai sembrano assegnate, rimangano ancora due posti play-out: continuando così sarà difficile evitarli. E la prossima settimana i monteprandonesi si recheranno sul campo della vice-capolista Riviera delle Palme.
Da segnalare infine il pareggio a reti inviolate tra il Montappone e l’Offida: nel calcio a cinque non capita spesso. Un punto comunque che serve ad entrambe per smuovere una classifica che si sta facendo preoccupante.
A proposito del prossimo turno, detto del derby e dell’interessante posticipo di lunedì sera in quel di Castorano, da segnalare anche un altro rinvio e cioè quello della gara tra Offida e Futsal Porto San Giorgio (posticipata a lunedì 26 febbraio). In questo caso, precedenza al carnevale…e quello offidano val bene un rinvio.
RISULTATI 20a GIORNATA (5a di ritorno)
Virtus Samb – Audax Montecosaro 11 – 2, Folignano – Bocastrum United 3 – 10, Montappone – Offida 0 – 0, Futsal PSG – Real Monturano 2 – 6, Caffè Portos – San Crispino 4 – 7, Eagles Pagliare – Riviera delle Palme 0 – 6, Juventina F.F.C – Sant’Elpidio a Mare 4 – 2, Torrese – Real San Giorgio 4 – 1.
CLASSIFICA

Juventina F.F.C. 54; Riviera delle Palme 45; Torrese 36; Futsal Porto San Giorgio 35; Folignano 32; Bocastrum United 31; San Crispino, Virtus Samb 29; Offida 27; Real Monturano, Montappone, Caffè Portos 25; Eagles Pagliare, Sant’Elpidio a Mare 16; Audax Montecosaro 15; Real San Giorgio 10.

Montappone, Offida, Bocastrum, Futsal PSG, S.Crispino e Pagliare: una gara in meno. Real Monturano: due gare in meno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 680 volte, 1 oggi)