OFFIDA – Inquinamento elettromagnetico sotto controllo ad Offida. L’amministrazione comunale, su indicazione dell’assessore all’Ambiente Marida Gabrielli, ha ottenuto che l’Arpam della Provincia di Ascoli (Agenzia Regionale Protezione Ambiente Marche) effettuasse delle misurazioni nelle prossimità delle tre stazioni radio base comunali.
In particolare, due rilevazioni sono state fatte in due siti ubicati nelle vicinanze della stazione radio base della Tim (Casa Alessi e Rovecciano), un altra in contrada Lava per le antenne Wind e Vodafone, e infine per le tre antenne site in centro urbano (scuola materna di piazza Baroncelli, scuola elementare di viale Repubblica, Istituto Musicale Sieber in via Pietro Nenni).
Tutte le rilevazioni hanno dimostrato che i campi magnetici originati sono al di sotto dei valori di attenzione di legge (6 V/m), e anche nel campo elettrico i dati ottenuti sono inferiori alla minima sensibilità della centralina (0,5 V/m).
«I cittadini hanno diritto di sapere qual è la situazione ambientale locale» ha dichiarato l’assessore Gabrielli, «e grazie ai dati forniti sappiamo che non esiste alcun problema di inquinamento elettromagnetico».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 627 volte, 1 oggi)