SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mancava dallo 10 dicembre il successo sulla ruota gialloblu. La Cuprense fa suo il match con l’Urbisaglia grazie alle reti di Lucidi e Crescenzi, tornando così, a respirare aria di salvezza.
Il derby tra l’Acquaviva e il Porto d’Ascoli termina 2-0 in favore dei biancocelesti. Di Girolamo sul finire del primo tempo e Chiappini a metà ripresa siglano un importante successo che decreta il tanto auspicato ingresso ai play off (per ora sulla quinta poltrona). La formazione di mister Mascitti, espulso per proteste, può recriminare la poca concretezza espressa dal duo d’attacco Balletta e Rossetti. Meno vistosi del solito, gli aranciocelesti hanno però tentato di ribaltare il risultato, anche con il portiere Vagnoni che nel finale ha mancato di un soffio il gol della bandiera.
Un punto per iniziare. La Ripa del nuovo tecnico Leli pareggia 0-0 la gara contro la Sangiorgese. Gli amaranto resistono agli assalti dei locali; la strada ai play off, dopotutto, non è poi così lontana. C’è tempo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 378 volte, 1 oggi)