GROTTAMMARE – «Quando non sai ancora se e come riprenderai a giocare è dura mantenere alta la concentrazione». E’ un insolito venerdì quello che vive il Grottammare. Gli uomini di Daniele Amaolo, il tecnico biancazzurro non fa niente per nascondere il proprio nervosismo, se ne staranno a riposo anche domenica prossima. L’ultimo allenamento sabato, poi il rompete le righe: ci si ritroverà al Pirani lunedì pomeriggio.
Riepiloghiamo: fermi domenica scorsa, per i noti fatti dello stadio Massimino di Catania, al palo anche stavolta, in virtù della partecipazione di Gabriele Puglia alla Coppa Carnevale, nelle file della rappresentativa di serie D (lo stesso faranno Tolentino e Fano, le altre due marchigiane del girone F che hanno prestato alla rappresentativa di categoria due loro atleti).
Fanesi e soci torneranno a correre dietro un pallone probabilmente mercoledì prossimo, qualora l’avventura viareggina della formazione di Agenore Maurizi dovesse fermarsi alla fase eliminatoria, sul campo del Penne. Se invece Puglia e soci dovessero accedere alla fase successiva, la trasferta abruzzese verrebbe ulteriormente rinviata.
«Onestamente questa partita l’avrei recuperata, a prescindere, più avanti. Mettiamo che la D esca dalla Coppa Carnevale: riavremo Puglia solo poche ore prima dell’impegno di Penne, con il risultato che il giocatore farebbe solo presenza».
Notizie più positive arrivano dall’infermeria: Massimiliano Manni, reduce dall’infortunio sul campo della Maceratese, ha ripreso a lavorare con i compagni e per Penne, se anche si dovesse giocare mercoledì 14, sarà a disposizione. Di contro rimarrà fuori capitan Del Moro, che proprio all’Helvia Recina ha rimediato tre giornate di squalifica.
«Questo è un momento cruciale del campionato», argomenta Amaolo, «nello spazio di tre o quattro partite si decidono le griglie play off e play out, spero che questa lunga pausa non ci nuoccia. Il Penne? Ci aspetta una battaglia. Sono reduci da una vittoria (contro il Cattolica, nda), la seconda della stagione, guarda caso proprio nel momento in cui sono rientrati uomini come Contini e Nunziato, giocatori che in questa categoria fanno la differenza. Si sono peraltro rinforzati a gennaio, quindi credo abbiano tutte le possibilità per tirarsi fuori da quella posizione (penultimo posto, nda). La loro classifica è bugiarda; per noi sarà molto dura, conosco l’ambiente e so che ci terranno a vincere. Preferivo non giocarla questa partita in un momento così».
TORNEO DI VIAREGGIO Positiva la prestazione di Puglia con la maglia della rappresentativa di serie D. Nella terza giornata della Coppa Carnevale, i ragazzi di mister Maurizi hanno battuto 2-1, proprio all’ultimo, il Parma. Per il passaggio del turno quindi resta tutto in discussione fino a lunedì prossimo, quando Puglia e soci disputeranno l’ultimo incontro della fase eliminatoria contro il Pakhtakor.
La classifica del Girone 12 dopo due giornate è la seguente: Spartak Mosca 4 punti, Rappresentativa serie D e Parma 3, Pakhtakor1.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 406 volte, 1 oggi)