MONTEPRANDONE – Cinque punti nelle ultime otto partite. I numeri non rendono giustizia a un Centobuchi che da dicembre, e ancor più in questo inizio di 2007, ha raccolto meno di quanto avrebbe meritato.
Mister De Amicis sottoscrive in pieno l’analisi: «Non mi risulta che nessuna formazioni ci abbia inferto lezioni di calcio negli ultimi due mesi, escluso il Pescina, che però come vediamo sta praticamente disputando un campionato a parte. E’ un periodo no, ci gira tutto storto, quantomeno non raccogliamo per quello che produciamo in termini di occasioni da rete. Ad ogni modo non vogliamo attaccarci alla sfortuna, è un alibi rischioso, che magari può indurre ad avere meno stima nei propri mezzi».
Il calcio torna a rotolare dopo una settimana di stop per i tragici accadimenti di Catania. La trasferta di Montecchio verrà recuperata più avanti; si riparte dal Comunale, dove sarà ospite la Nuova Avezzano e dove Rosa e soci non vincono dallo scorso 26 novembre (1-0 all’Angolana).
«Terzo impegno consecutivo in casa. Contro Cagliese e Morro d’Oro non ci è andata granché bene», argomenta il tecnico biancoceleste. «Speriamo stavolta di riuscire a portare a casa questi benedetti 3 punti. Sono troppo importanti per il morale della squadra, in caso contrario rischieremmo di perdere un pizzico di fiducia».
Tornano a disposizione, dopo lunghi periodi di stop, sia capitan Simoni che Capriotti. «Capriotti sta meglio, ma la pubalgia crea sempre qualche fastidio, va presa con le molle. Simoni ha ancora male al braccio, ma forse è quello che al momento mi dà maggiori garanzie. Non so dire con certezza se cominceranno dal 1′ oppure se subentreranno a partita in corso. Ad ogni modo sono dei recuperi molto importanti per il Centobuchi».
Una considerazione sul prossimo avversario, un Avezzano che, sconfitta di Sant’Egidio a parte, battuta d’arresto maturata nel corso dell’ultimo turno di campionato, sta facendo molto bene. «E’ vero. Anzi, i biancoverdi stanno probabilmente andando oltre le più rosee aspettative. Pur essendo un gruppo molto giovane sta dimostrando di potersi giocare buone carte per la salvezza. Li rispettiamo, ma sappiamo che possiamo giocarcela alla pari. Ho parlato ai ragazzi: faremo di tutto per vincere questa partita, è troppo importante».
All’andata, era il 15 ottobre, l’undici di mister Perri, diede un grosso diapiacere ai biancolesti, vincendo di misura (2-1) una partita poco emozionante. Negli spogliatoi dello stadio dei Marsi De Amicis tuonò: «La peggiore prestazione del Centobuchi». Speriamo vada meglio stavolta.
ARBITRO Designati gli arbitri che dirigeranno la ventiduesima giornata del girone F di serie D. Al Comunale fischierà Daniele Bindoni, il quale sarà assistito dai guardialinee Alessandro Paone e Giuseppe Servilio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 369 volte, 1 oggi)