SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un vero exploit per l’Atletica Collection Sambenedettese.  Lo scorso fine settimana, nel corso dei Campionati Italiani di Prove Multiple Indoor svoltisi ad Ancona, due atlete della società rivierasca si sono distinte per i risultati conseguiti.
Enrica
Cipolloni e Jennifer Massaccisi, già protagoniste nei week-end precedenti, sono infatti andate oltre ogni più rosea previsione piazzandosi rispettivamente al 2° e al 3° posto nelle proprie categorie.
Risultati che mettono una pesante ipoteca sulla partecipazione ai Campionati Italiani Assoluti, arrivati al termine di gare entusiasmanti vissute sul filo del rasoio, che mettono in luce l’ottimo lavoro di squadra svolto dalla Collection e dal “Prof” Francesco Butteri, direttore tecnico della società e responsabile nazionale delle prove multiple al quale va il grande merito di saper valorizzare questi ragazzi e di riuscire a ottenere da loro sempre il massimo.
Con 1,78 metri la Cipolloni si colloca tra le primissime in Italia per la sua categoria e strizza l’occhio ai mondiali (il minimo per la partecipazione è di 1:72); polverizza il suo record personale e lo trasforma in primato regionale entrando di diritto negli annali dell’atletica marchigiana (nel salto in alto e nelle prove multiple).
Negli annali anche la Massaccisi. Semplicemente fantastica la sua prestazione. Oltre ai personali nel salto in alto (1,60m) e nel lancio del peso(10.08m) conclude al terzo posto dopo un’emozionante 800m e diventa la primatista regionale di tutti i tempi nelle prove multiple con il punteggio di 3597, record che apparteneva alla sua concittadina Karin Periginelli e che resisteva ormai da molti anni.
Prossimi appuntamenti i Campionati Italiani Assoluti che si svolgeranno ad Ancona il 17 e il 18 febbraio e quelli di categoria, a Genova il 24 e 25 febbraio in cui gli atleti della Collection cercheranno di portare a casa titoli e medaglie “pesanti” oltre a quelli già conquistati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 858 volte, 1 oggi)