GROTTAMMARE – Sarà la ditta Im.E.D’A. srl Costruzioni e Restauri di Teramo a ristrutturare l’ex istituto per geometri, che dovrà essere trasformato in Biblioteca e centro culturale polivalente. L’azienda teramana si è aggiudicato il bando di gara lo scorso 1° febbraio, quando le buste sono state aperte presso l’ufficio Lavori pubblici.
Avevano risposto al bando di gara 19 imprese, ma l’offerta della ditta abruzzese è risultata la migliore con il 15,99% di ribasso sul prezzo a base di gara. In questi giorni, l’ufficio Lavori pubblici sta provvedendo alle verifiche di rito per l’aggiudicazione definitiva e la successiva consegna dei lavori. La Im.E.D’A. srl eseguirà le opere per un importo complessivo di 329.853,60 euro (comprensivo di oneri di sicurezza, esclusi dal calcolo del ribasso).
E’ prossima dunque l’apertura di un cantiere pubblico nel centro cittadino. L’immobile, che si trova in via Matteotti, è un edificio di proprietà comunale risalente alla metà del 1800. In origine fu utilizzato come stazione delle diligenze e, successivamente, come palazzo municipale, fino al 1970. Da pochissimi anni non è più sede dell’istituto statale per Geometri.
Le opere si concentreranno sul restauro esterno e sul recupero interno funzionale all’accoglimento della Biblioteca comunale, dell’Archivio storico e di spazi culturali polivalenti. Il progetto è dell’architetto Piernicola Cocchiaro. I lavori dovranno essere eseguiti entro 210 giorni dalla firma del verbale di consegna.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 361 volte, 1 oggi)