SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Delphinia portagonista in Versilia, tra i tanti campioni a livello giovanile del nuoto italiano e internazionale. L’edizione numero trenta della Coppa di Carnevale, meeting di spessore che da sempre sforna i campioni che verranno (da lì sono passati i Magnini e i Rosolino), ha insomma regalato soddisfazioni ai nuotatori di casa nostra che, accompagnati dal diesse Attilio Garbati, coadiuvato da Giancarlo Fontana, hanno conquistato la bellezza di nove finali.
La kermesse, tenutasi dal 2 al 4 febbraio presso la piscina comunale di Viareggio e organizzata dall’Artiglio Nuoto, ha monopolizzato le attenzioni di tecnici e appassionati di nuoto provenienti tutto il mondo, nonché di media e organi di informazione (non sono passate inosservate, sugli spalti dell’impianto versiliano, le telecamere della Rai). Tre le categorie in gara: Esordienti, Ragazzi e Juniores.
Sul podio più alto l’Aurelia Nuoto Roma, davanti a Livorno Nuoto e Gymnasium Pordenone. Per quanto riguarda invece la graduatoria dedicata alle Rappresentative Straniere si è imposta la rappresentativa degli azzurrini davanti a Repubblica Ceca e Ungheria.
Di seguito riportiamo i risultati ottenuti dai ragazzi di Attilio Garbati, risultat che testimoniano l’elevato livello raggiunto dal club nostrano nel panorama nazionale.
Ragazzi maschi
Gianmarco Ursini tre finali: 5° nei 100 mt DO (1’00”42), 7° nei 200 SL (1’57”40), 6° nei 200 MI (2’13”26)
Elia Agostini 8° nei 100 mt DO (1’02”49)
Ragazzi femmine
Mila Bordini 5° nei 100 mt RA (1’16”93), 4° nei 200 MI (2’28”22)
Linda Bagalini 6° nei 100 mt FA (1’08”94)
Esordienti femmine
Federica Masci Maio 8° nei 100 mt SL (1’06”25)
Esordienti maschi
Luca Amabili 8° nei 100 mt FA (1’11”31)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.700 volte, 1 oggi)