Handball Ancona-Hc Monteprandone 22-15
HANDBALL ANCONA: Magistrelli Michele 1, Battistoni, Cardile 5, Marseglia, Serpilli 4, Gaetano 4, Fongoni, Magistrelli Mattia 2, Calessi 1, Sabbatini 2, Rossi, Castillo 3. All. Calessi Ezio.
HC MONTEPRANDONE: Salladini Alessandro, Ascolani, Fanesi, Amato, Antoniozzi 1, Bisirri 2, De Cugni 4, Gabrielli Pierpaolo 1, Poletti Daniele 3, Poletti Marco 1, Romandini, Salladini Raffaele, Veccia 3, Gabrielli Mauro. Allenatore: Iadarola.
Arbitri: Ramarro e Birra.
Note: parziale primo tempo 11-7.
ANCONA – La Troiani & Ciarrocchi Monteprandone rimedia ad Ancona la quinta sconfitta stagionale, al cospetto di un avversario apparso più che abbordabile, ma che ha comunque saputo mantenere i nervi saldi nel momento topico dell’incontro.
I celesti si sono presentati nella Dorica lamentando le solite assenze, quelle di Fabio Poletti, Sciamanna e Consorti. Dopo una decina di minuti si faceva male anche Bisirri, il quale doveva uscire dal campo per una distorsione alla caviglia. Il primo tempo ad ogni modo scorreva sul filo dell’equilibrio, con le due formazioni che si ribattevano colpo su colpo, ma con Ancona che riusciva a mantenere un buon vantaggio: si andava negli spogliatoi col parziale di 11 a 7 in favore dei locali.
Nella ripresa Monteprandone aveva una bella reazione di orgoglio e, guidata da un ottimo De Cugni – peraltro topscorer celeste con 4 realizzazioni – rifilava ai verdi un break di 5-0 che portava avanti i suoi (13-12).
Da quel momento non c‘era più storia: Ancona marcando a uomo Veccia limitava la pericolosità dei propri avversari e in contropiede riusciva a prendere ancora una volta un discreto vantaggio. Finiva 22-15 per l’Ancona, ma in casa monteprandonese il rammarico era parecchio. La sintesi nelle parole del capitano Pierpaolo Romandini: «Al completo questa partita l’avremmo sicuramente vinta. Adesso sabato prossimo la sfida con il Guardiagrele diventa fondamentale».
Per fortuna degli uomini di coach Iadarola comunque, che restano al penultimo posto della classifica del girone D, è rimasto invariato il distacco (4 punti) dal fanalino di coda Cus Cassino, che ha perso proprio in casa dei prossimi avversari della squadra dei celesti.
UNDER 15 Ennesima sconfitta per i ragazzi di coach Perozzi che al Colle Gioioso sabato scorso hanno alzato bandiera bianca al cospetto del Camerano, vittorioso per 29-19.
Nel dettaglio riportiamo il quadro completo relativo ai risultati della terza giornata del girone di ritorno del raggruppamento D del campionato di serie B.
Ancona-Monteprandone 22-15
Lazio-Pescara 23-15
Flavioni-Virtus Roma 13-17
Guardiagrele-Cus Cassino 30-17
CLASSIFICA
Lazio 27, Pescara 16, Guardiagrele 15, Virtus Roma 15, Ancona 14, Flavioni 12, Monteprandone 10, Cus Cassino 6

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 825 volte, 1 oggi)