MONTEPRANDONE – Out Sciamanna, Consorti e Fabio Poletti. La Troiani & Ciarrocchi Monteprandone prepara la partita numero dieci della stagione dovendo fare fronte alla solita emergenza.
Giovedì sera i celesti hanno effettuato la seduta di rifinitura; il terzino Sciamanna ha provato, ma la schiena gli dà ancora fastidio, quindi anche contro l’Ancona, prossimo avversario della formazione di coach Iadarola, dovrà alzare bandiera bianca. Se di Fabio Poletti già si sapeva – il capitano per problemi di salute starà fuori diversi mesi – quella di Consorti è una vera e propria tegola: il giocatore infatti, fermo da tempo per la nota distorsione alla caviglia sinitra, si è nuovamente infortunato nel corso della durissima partita di sabato scorso, contro il Cus Cassino. Stavolta a “cedere” è stata la caviglia destra. Risultato: minimo un altro mese di stop.
La formazione monteprandonese insomma, salirà nella Dorica con gi uomini contati. E il derby contro i verdi è di quelli che contato in chiave salvezza: le due squadre infatti sono divise da appena una lunghezza. Ma se i celesti sono reduci dalla soffertissima vittoria contro Cassino, successo che peraltro è costato, come detto, l’infortunio di Consorti, l’Ancona nel turno precedente ha imposto lo stop nientemento che alla capolista Lazio, segno che i ragazzi di coach Savini sta vivendo un bel momento di forma.
Infine una nota di colore: all’andata, era il 5 novembre, la partita finì in parità (25-25), ma Monteprandone ebbe di che recriminare. I due arbitri dell’incontro infatti tolsero, è proprio il caso di dirlo, una rete alla squadra di Pasquale Iadarola, visto che sui loro taccuini non annotarono il nono gol dei celesti, segnato a cavallo tra i due tempi.
UNDER 15 Sesto impegno della stagione per i ragazzi di coach Perozzi, che sabato, al Colle Gioioso, attendono la visita del Camerano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 461 volte, 1 oggi)