SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Che la storia si ripeta. Almeno quella recente. La Samb negli ultimi due precedenti disputati allo stadio Pino Zaccheria ha sempre vinto, dopo un digiuno che durava da quasi 25 anni. Nove in totale le sfide disputate nella Puglia colorata di rossonero tra satanelli e rossoblu. Il bilancio parla in favore dei marchigiani, detentori di quattro successi; due i pareggi, mentre il Foggia ha gioito in tre circostanze. Le vittorie rossoblu fanno capo alle stagioni 78-79 (3-2), 81-82 (3-0), 03-04 (2-0) e 04-05 (1-0).
L’ultimo precedente in terra pugliese è datato 19 settembre 2004, con la formazione di mister Ballardini che sbancò lo Zaccheria grazie alla prodezza dell’uruguaiano Mariano Bogliacino, ora al Napoli.
GIANLUCA ZANETTI Tra i satanelli gioca l’esperto difensore di Forlimpopoli, accolto calorosamente dal pubblico sambenedettese nel corso della gara di andata. Nelle file del sodalizio di Viale dello Sport l’ex di turno è il direttore sportivo Peppino Pavone, co-artefice del miracolo “Zemanlandia”.
FOGGIA, LEADER SMARRITO? I rossoneri da dicembre hanno smarrito la via maestra. Quello che pareva l’undici destinato ad ammazzare il campionato ha lasciato il posto a una squadra scialba e svagata, capace di raccogliere appena 3 punti in 6 partite, complicandosi i giochi promozione.
Nella prima parte di stagione, nella fattispecie nelle prime tredici giornate, Zanetti e soci hanno raccolto la bellezza di 29 punti. Poi, improvvisamente, si è spenta la luce, tanto che la dirigenza pugliese, dopo il pareggio a reti bianche nel derby con il Martina di due domeniche fa, ha deciso di sollevare dall’incarico Stefano Cuoghi. Al suo posto, a sorpresa, è stato chiamato l’ex Manfredonia Fulvio D’Adderio, il quale ha esordito con un pareggio, sul campo della Juve Stabia.
Di seguito riportiamo il tabellino dell’ultimo precedente tra Foggia e Samb allo stadio Zaccheria.
19 settembre 2004, FOGGIA-SAMB 0-1
FOGGIA: Marruocco, Sapienza, Filippi, Stefani (46′ Mounard), Erra, Galeotti, Cichella, Catalano, Ban (62′ La Porta), Da Silva, Cellini A disposizione: Efficie, Pagliarulo, Servi, D’Agostino, Scippo. Allenatore: Giuseppe Giannini.
SAMB: Spadavecchia, Gazzola (47′ pt Taccucci), Colonnello, Amodio, Zanetti (75′ Femiano), Canini, Tedoldi, Cigarini, Vidallè (58′ Martini), Bogliacino, Gutierrez. A disposizione: Di Dio, Irace, Corvari, Martini, Favaro. Allenatore: Davide Ballardini.
Arbitro: Herberg di Messina.
Assistenti: Ruocco e Avella.
Marcatore: 91′ Bogliacino (S).
Ammoniti: Canin, Sapienza, Cichella, Tedoldi, Da Silva, Ban.
Angoli: 8-3.
Spettatori: paganti 3.525, abbonati 2.762, per un incasso totale pari a 74.178,40 euro.
Note: insieme ai 300 tifosi della Samb l’ex rossoblu Totò Criniti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.331 volte, 1 oggi)