Sios Novavetro-Mail Express 0-3
SIOS NOVEVETRO: Bellomaria, Carletti, Gitto, Mariani, Paterniani, Pelagalli, Petrocchi, Pilato, Pittori, Purini G., Purini R., Tarquini (l). Allenatore: Mosca.
MAIL EXPRESS: Quercia, Raffaelli, Caucci, Talamonti, Scaltritti, Laraia, Falgiatori Luca, Marini, Malatesta, Petrangeli, Citeroni (l). Allenatore: Mattioli.
ARBITRO: Schinchirimini di Fermo.
PARZIALI: 26-28, 24-26, 17-25.
SAN SEVERINO – Incontenibile la Mail Express San Benedetto, che dopo aver ipotecato la promozione in B2 concludendo la prima fase della stagione con ben 40 punti, ha messo in cassaforte pure la semifinale di Coppa Marche, aggiudicandosi il primo atto dei quarti.
A Sen Severino, contro la Sios Novavetro, gli uomini di coach Mattioli sono passati con un 3-0 che non deve comunque ingannare: sul parquet maceratese infatti è andata in scena una bella partita, molto equilibrata e combattuta. I rossoblu ancora una volta hanno fatto valere il loro maggior tasso tecnico. Primi due set molto belli, contrassegnati da una pallavolo di livello superiore. Nel primo sempre avanti gli ospiti sino al 12-10, poi il sestetto di Mosca approfittava di un rilassamento degli avversari per portarsi sul 24-21. Quando tutto sembrava perduto gli ospiti rifilavano ai locali un break di 3-0, chiudendo poi ai vantaggi (28-26).
Secondo set quasi in fotocopia: in avvio era San Severino a condurre il gioco, ma ancora una volta Marini e compagnia si rifacevano sotto. Sul 24-23 per la Sios, San Benedetto trovava di nuovo la scossa, aggiudicandosi il parziale ai vantaggi (26-24). Terzo set molto più agevole, con gli ospiti determinati a chiudere la contesa.
Il secondo round dei quarti di Coppa Marche si terrà mercoledì 7 febbraio (ore 21, alla palestra Moretti); alla Mail Express basterà aggiudicarsi un solo set per accedere alla final four.
BORSINO Con Mario Falgiatori e Moriconi ancora ai box – il primo potrebbe tornare a disposizione per l’inizio della seconda fase del campionato, prevista per sabato 10 febbraio (a proposito: entro l’inizio della prossima settimana la Federazione dovrebbe rendere noti i calendari delle poule promozione e retrocessione) – si è fermato anche Faraone, vittima di uno stiramento alla coscia destro, infortunio che l’atleta rossoblu si è procurato nel corso della sfida di sabato scorso contro Chiaravalle. Mattioli proverà a recuperare anche lui per la ripresa del torneo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 506 volte, 1 oggi)