SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Il nostro obiettivo primario è la salvezza, fare bene a Foggia significherebbe dare una svolta alla stagione». Andrea Esposito, tornato, domenica scorsa contro il Lanciano, a indossare una maglia da titolare dopo quasi due mesi – l’ultima volta fu allo stadio Partenio di Avellino (era il 10 dicembre) – si prepara al personale derby, lui che è di Galatina, contro i satanelli.
«Speriamo il mister torni a darmi fiducia», aggiunge, «non sono ancora al massimo della condizione, giocando migliorerebbe ulteriormente».
Quanto al futuro, Esposito confessa: «So che Lecce e Samb stanno discutendo per la comproprietà, non mi dispiacerebbe restare qui a San Benedetto, ma adesso è un po’ presto per fare questi discorso, ci sono ancora diverse cose da sistemare».
Per ascoltare l’intervista (in Mp3) ad Andrea Esposito cliccate sulle icone a destra.
Tutti i servizi video e audio di Sambenedettoggi.it sono sulla sezione Media Center.
BORSINO Doppia seduta per la comitiva rossoblu, che al mattino ha sudato al Ciarrocchi di Porto d’Ascoli, mentre nel pomeriggio si è trasferita all’Ama Campus di Pagliare del Tronto. Assente il solo Consigli, come noto in Toscana nel ritiro della Nazionale Under 20 di Gigi Casiraghi (il portiere tornerà nelle Marche solo nella giornata di venerdì, dopo la partita contro l’Austria in programma giovedì sera). Sono invece rientrati Landaida, Carlini e Desideri, i quali alla ripresa avevano lavorati a regime ridotto.
Domani, giovedì, consueto test infrasettimanale all’Ama Campus.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 736 volte, 1 oggi)