SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ stato il trionfo del gruppo quello che il Porto d’Ascoli ha ottenuto sui cugini della Jrvs. Per la prima volta nel corso dell’attuale stagione i biancocelesti sono stati in grado di ritornare in vantaggio dopo il pareggio dei “cugini” ascolani.
I progressi, sottolineati dal presidente Amante la settimana scorsa, sono ormai sotto gli occhi di tutti. Ciò non può che essere d’aiuto per il raggiungimento della quota play off, lontana appena cinque lunghezze. Il divario potrebbe ridursi ancora se il ricorso presentato dalla dirigenza del Porto d’Ascoli in merito alla gara dello scorso 20 gennaio contro l’Ama – la formazione di mister Ficcadenti sarebbe scesa in campo con un giocatore squalificato) – dovesse venire accettato dalla Lega.
In attesa del responso i ragazzi di mister Grilli preparano il delicato match di domenica prossima contro la terza forza del campionato: l’Acquaviva. In forse Palanca, Suppa e Filipponi, usciti malconci dall’incontro contro la Jrvs Ascoli. Torna invece a disposizione Chiappini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 432 volte, 1 oggi)