SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La terza giornata del girone di ritorno proponeva il derby tra la Virtus Samb e la Tecno Riviera delle Palme: quello che conta è il risultato ed alla fine sono stati i secondi ad avere la meglio, di misura, ma occorre immediatamente dire che un pareggio avrebbe rispecchiato al meglio l’andamento della gara. In effetti, il divario in classifica fra le due formazioni, che avrebbe fatto presupporre una gara più agevole per i ragazzi di mister Canducci, sul campo non è visto, anzi. Nonostante le importanti assenze in casa virtussina, Fanesi & compagni hanno dato del filo da torcere alla vice-capolista che, in ogni modo, doveva fare a meno del suo bomber Candellori, alle prese con un guaio muscolare.

Ad inizio gara era la Tecno a mostrare una leggera supremazia territoriale, che tuttavia non si traduceva in reti. La Virtus rispondeva con piccanti ripartenze. L’eccessiva foga da parte di entrambe le formazioni faceva si che si esaurisse in breve tempo il bonus dei sei falli e proprio grazie ad un tiro libero la Tecno si portava in vantaggio grazie a Magitti, con un bolide che s’infilava sotto l’incrocio. La traversa negava poi il raddoppio a Sciamanna. La Virtus si rifaceva sotto e si procurava delle buone occasioni per impattare, con tra l’altro due tiri liberi, ma era l’estremo difensore Errera a chiudere la porta rivierasca con degli strepitosi interventi.

Nella ripresa la gara rimaneva equilibrata, con occasioni da entrambe le parti che erigevano a protagonisti ambedue i portieri. Ma verso lo scadere arrivava il sospirato pari della Virtus, grazie anche ad una leggera deviazione che spiazzava l’insuperabile Errera. Quando oramai i giochi sembravano fatti, con il raggiunto pareggio dei padroni di casa, a pochi istanti dal triplice fischio finale la Tecno si riportava in vantaggio, ancora grazie ad azione di tiro libero. Magitti, dal dischetto dei dieci metri, impegnava severamente l’estremo difensore virtussino che tuttavia non riusciva a trattenere il potente tiro: sulla palla si avventava Sciamanna che ribadiva la palla in rete.

Alla fine mister Canducci commentava: «Soddisfatto solo per i tre punti. Quanto alla prestazione, meglio sorvolare». Rammarico in casa Virtus per la buona prova, ma immediata reazione nel recupero casalingo della prima giornata del girone di ritorno dove i rossoblu si sono sbarazzati, non senza qualche sofferenza, del Real San Giorgio. Dopo un primo tempo abbastanza equilibrato, i virtussini riuscivano a piazzare nella ripresa un break decisivo che portava i sospirati tre punti tra le vibranti proteste degli ospiti per qualche decisione arbitrale dubbia. Ed ora i play-off sono di nuovo a un tiro di schioppo: da non sbagliare la prossima gara in quel di Sant’Elpidio a Mare.

Futuro che è invece pieno di ombre per il Caffè Portos che dopo la sofferta vittoria della scorsa settimana ripiomba in una preoccupante situazione di classifica a causa della sconfitta casalinga maturata nei confronti di una buona Torrese. Solo nelle prima frazione di gioco i monteprandonesi son riusciti a tenere testa agli ospiti, chiudendo in parità dopo aver subito il doppio svantaggio. Nella ripresa la Torrese assestava un ulteriore uno-due che stavolta risultava fatale per i ragazzi di mister Caimmi, i quali non avevano più la forza per recuperare. Da sottolineare ancora una buona prestazione Travaglini, autore di una doppietta.

Infine annotiamo la debacle casalinga dell’Offida, nel derby contro il Bocastrum. I ragazzi di Castorano sono in gran spolvero e non hanno avuto grossi problemi nello sbarazzarsi di un Offida rimaneggiato (il passivo a fine primo tempo recitava 5-1 per gli ospiti). Per i rossoblu si allontana la zona play-off e il futuro prossimo si presenta pieno di insidie.

E a proposito delle sfide in programma nel fine settimana, fari puntati sul big match Tecno-Juventina (venerdì 2 febbraio, al PalaSpeca a partire dalle ore 21.45). Per i padroni di casa un’occasione per riaprire o chiudere definitivamente il discorso promozione diretta.

RISULTATI 18^ giornata (3^ di ritorno)

Futsal PSG – Audax Montecosaro 5 – 2, Offida – Bocastrum United 3 – 6, Montappone – Real Monturano rinviata, Eagles Pagliare – Real San Giorgio 4 – 3, Virtus Samb – Riviera delle Palme 1 – 2, Juventina F.F.C – San Crispino 3 – 2, Folignano – Sant’Elpidio a Mare 6 – 5, Caffè Portos – Torrese 3 – 5.

Recupero 16^ giornata: Virtus Samb – Real San Giorgio 5 – 4

CLASSIFICA

Juventina F.F.C. 50; Riviera delle Palme 41; Futsal Porto San Giorgio 35; Torrese 33; Folignano 29; Bocastrum United 28; San Crispino, Offida, Virtus Samb 26; Caffè Portos, Real Monturano 22; Montappone 21; Eagles Pagliare 16; Audax Montecosaro 15; Sant’Elpidio a Mare 13; Real San Giorgio 10.

Montappone e Real Monturano: una gara in meno

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 580 volte, 1 oggi)