SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La sciocchezza di Gennaro Fragiello, reo, al termine di Samb-Lanciano, di «aver colpito un avversario con un leggero schiaffo al volto», come recita il comunicato della Lega di serie C, costa all’attaccante campano un turno di squalifica. Nessun altro appiedato nelle fila rossoblu, nonostante le cinque ammonizioni comminate dal mediocre Giordano D’Alesio nel corso della sfida di domenica scorsa.
Nessuna sanzione anche per il Foggia, prossimo avversario della formazione di mister Ugolotti. Stangato, come ampiamente prevedibile dopo i fatti di Cava de’ Tirreni, il Taranto. Ma vediamo, nel dettaglio, le decisioni prese dal Giudice Sportivo in merito alla ventesima giornata del C1/B.
Allenatori
Due giornate
Auteri (Gallipoli)
Giocatori
Due giornate
Rinaldi (Juve Stabia)
Una giornata
Fragiello (Samb), Franzese e Frezza (Gallipoli), Scoponi (Martina), Scartozzi, Pomante (Giulianova), Ercolano (Cavese), Masiero (Ancona), Molinari e Vincenti (Lanciano), Caracciolo (Salernitana) Caccavel e Cosenza (Taranto), Cardona (Ternana)
Società
Ammende
Taranto 10.000 euro, Giulianova 3.000, Avellino 2.000 euro, Juve Stabia 1.500 euro, Foggia 750 euro, Ancona, Cavese e Manfredonia 400 euro, Teramo e Perugia 200 euro
MARTINA-SALERNITANA Il Giudice Sportivo ha inoltre deciso di respingere il ricorso presentato dalla Salernitana (in quanto l’arbitro proprio nei secondi finali non aveva espulso il difensore di casa Gaveglia, già ammonito) in ordine alla gara tra i campani ed il Martina, giocata in Puglia lo scorso 14 gennaio, confermando l’1-0.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 895 volte, 1 oggi)