SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Giuseppe Petrone rimarrà al vertice della zona territoriale numero 12 dell’Asur Marche. La conferma del dirigente arriva nella mattinata del 29 gennaio direttamente dalla giunta regionale, titolare delle nomine dei direttori di zona.
«Da parte nostra c’è piena soddisfazione – dichiara Giovanni Gaspari, fermo sostenitore della conferma di Petrone – ma non tragga in inganno la consonanza politica fra la mia giunta e la giunta di Ancona. La realtà è che oggi questa città ha un maggior peso nella regione, un peso che merita perché a tutti gli effetti la quinta città delle Marche».
L’assessore regionale Almerino Mezzolani ha ribadito che la scelta è stata ispirata dal principio dell’alta professionalità. E’ stato ribadito che l’assetto organizzativo delle zone deve saper operare in linea con le indicazioni del direttore dell’ASUR regionale e gli indirizzi di programmazione dell’esecutivo, che riguardano la costruzione di una attendibile base informativa, l’organizzazione in rete dei servizi, la qualificazione delle strutture sanitarie, la valorizzazione dell’integrazione socio-sanitaria sul territorio; ultima, ma non certo meno importante, il rispetto degli obiettivi di budget.
Questo mandato, per la prima volta, sarà descritto nei contratti che il presidente firmerà con ciascun direttore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 442 volte, 1 oggi)