SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ultimi spiccioli di calciomercato. Ma se per molte squadre di serie C sono giorni intensi, la Samb li sta vivendo – i battenti si chiuderanno mercoledì alle ore 19 – in relativa rilassatezza.
Il direttore sportivo rossoblu Peppino Pavone ad ogni modo è arrivato a Milano, all’Ata Quark Hotel, dove si svolgeranno le ultime operazioni di mercato. Sull’agenda del dirigente pugliese due gli appuntamenti per la giornata di domani, martedì: la cessione, via Inter, dell’attaccante Matteo Momentè, che puo’ già considerarsi un giocatore del Venezia, tanto che da giorni si allena con la comitiva agli ordini di mister Nello Di Costanzo; e l’acquisto del portiere classe ’88 Rafal Zygmunt Dobrolinsky, nelle passate settimane in prova a San Benedetto. L’incontro con il procuratore dell’estremo difensore polacco dovrebbe avvenire tra le giornate di martedì e mercoledì.
Per il resto quasi certamente la dirigenza rossoblu potrebbe dover resistere agli “attacchi”, sottoforma di offerte, per alcune pedine che in questo primo scorcio di stagione stanno facendo bene. Staremo a vedere, se, come pare a dire il vero, il gruppo rimarrà tale e quale. Sarebbe, crediamo, la cosa più giusta, anche e soprattutto in virtù degli ottimi risultatiu che la Samb sta ottenendo, non ci stancheremo mai di sottolinearlo, sotto l’egida di Guido Ugolotti.
RIPRESA Martedì pomeriggio, sul sintetico del Ciarrocchi di Porto d’Ascoli, la comitiva rossoblu riprenderà la preparazione in vista della trasferta di Foggia. Da verificare le condizioni di Davide Desideri, uscito anzitempo nel corso della sfida contro il Lanciano per una botta all’anca sinistra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.152 volte, 1 oggi)