SAN BENEDETTO DEL TRONTO – È stato ufficialmente convocato per martedì 31 gennaio alle ore 20,30 un consiglio comunale aperto sulla Sanità, al quale parteciperanno i sindaci dei quattordici Comuni del distretto socio-sanitario, il vicepresidente della Giunta regionale Luciano Agostini, l’assessore regionale alla Sanità Almerino Mezzolani, il direttore generale della Asur Roberto Malucelli, il direttore generale della Zona Territoriale n. 12 della Asur Giuseppe Petrone (previa conferma; la decisione sul suo incarico viene presa in questi giorni dalla Regione Marche), i rappresentanti delle organizzazioni sindacali, i presidenti dei comitati di quartiere, e naturalmente la cittadinanza.

In precedenza, dalle ore 18, si svolgerà invece una seduta ordinaria del consiglio comunale. In discussione sette punti, di cui quattro interrogazioni e tre mozioni.

In particolare, interrogazione del gruppo Dc-Nuovo Psi sul rinnovo del comitato di quartiere Albula Centro e sulla riforma degli organi di partecipazione; interrogazione del gruppo di An sulle procedure amministrative per il rinnovo degli appalti dei vari servizi sociali; interrogazione del gruppo di Forza Italia sui ritardi nella riqualificazione del centro cittadino, finanziari con 900 mila euro; interrogazione del gruppo Udc sull’aumento dei reati e sulla sicurezza a San Benedetto.

Le mozioni: della Lista Martinelli-Pri sulla pubblicazione periodica degli incarichi professionali e beneficiari di provvidenze di natura economica; del gruppo di An sulla messa in sicurezza del vecchio incasato al Paese alto; del gruppo Udc sulla valorizzazione e il sostegno della famiglia quale valore e nucleo fondamentale della società.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 464 volte, 1 oggi)