SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Scadono il 30 gennaio i termini per presentare le domande per tre tipi di contributi, due riguardanti il settore Politiche sociali, uno il settore Cultura.

Per poter partecipare all’assegnazione dei contributi, per la Legge Regionale n. 30, bisogna appartenere ad un nuclei familiari in situazione economica disagiata, ove siano presenti figli minori e un solo genitore; le sovvenzioni forniranno anche assistenza integrativa nell’ambito familiare, per componenti non autosufficienti, con problemi di salute mentale o affetti da malattie oncologiche che non usufruiscono di indennità di accompagnamento e alle donne di nazionalità extracomunitaria, in maternità, che non lavorano, ma sono in possesso di permesso di soggiorno, e che abbiano avuto figli nel corso del 2006.

I cittadini italiani residenti potranno invece, per la Legge 448 del 1998, presentare domanda di contributo se facenti parte di un nucleo familiare composto da almeno tre figli tutti di età inferiore ai 18 anni e che che risultino in possesso di risorse economiche per l’anno 2005 (dichiarazione dei redditi 2006) non superiori al valore dell’Indicatore della situazione economica equivalente (Isee) a 21.671,69 euro (nucleo di 5 persone).

Le domande vanno presentate entro martedì 30 gennaio all’ufficio protocollo, secondo piano del Comune. Il bando completo e i moduli per la domanda possono essere ritirati all’Ufficio relazioni con il pubblico (Urp) o al settore Attività Sociali o ancora sul sito http://www.comunesbt.it/. Info ufficio relazioni con il pubblico,  0735.794405/433/555.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 420 volte, 1 oggi)