CONSIGLI 5,5: abbiamo contato cinque tiri del Taranto nello specchio della porta ospite. Quattro vanno a segno; forse sul primo si fa trovare leggermente al di fuori dei pali.
TINAZZI 5: spinge poco, in più dalle sue parti spesso Zito e Cejas trovano terreno fertile
VARRIALE 5,5: pennella per la testa di Fragiello la palla che vale l’illusorio 1-1, ma in fase difensiva balbetta in più circostanze.
IOVINE 5,5: lotta e si sacrifica da par suo, ma contro il Perugia aveva disputato ben altra partita
DIAGOURAGA 4,5: torna il difensore svagato e indisciplinato di inizio stagione. Nel bene o nel male mette lo zampino (e non è un complimento) su tutte le reti tarantine. Disastro.
LANDAIDA 5: parte meglio del francese, ma a lungo andare si rende protagonista di qualche leggerezza di troppo. Divide coi compagni di reparto responsabilità sia nel seconda che nella terza rete pugliese.
CARLINI 5,5: in ombra rispetto a quanto ci aveva abituati. Quasi mai riesce a farci vedere il talento di cui dispone.
LOVISO 6: nonostante non brilli come suo solito, risulta prezioso sia in fase di rottura che di costruzione del gioco.
FRAGIELLO 6: ricordate Ravenna? Allo Jacovone l’ex Bologna sforna una prestazione quasi in fotocopia. Tradotto: tolto il gol, bello ma ininfluente, fa poco altro. Ma non era facile sostituire Morante.
VISONE 7: indiavolato. Corre senza soluzione di continuità, prendendo per mano la Samb. Sempre pericoloso sui calci piazzati raccoglie il giusto premio siglando un gol fantastico.
OLIVIERI 5: l’ultima sua apparizione dal primo minuto risaliva a Samb-Ancona dello scorso 17 dicembre. Non riesce mai ad entrare in partita e anche stavolta, nella ripresa, viene richiamato in panchina. Da ritrovare.
SIMONETTA (dal 60′) 5,5: siamo sicuri che sognava ben altro esordio. Si fa notare troppo poco, facendo il paio con lo spento Olivieri, rimpiazzato in precedenza.
TRIPOLI (dal 64′) 5,5: anche per l’attaccante siciliano prestazione piuttosto anonima.
GRILLO (dal 72′) 5,5: lungo l’out presidiato dall’ex romanista il neo-entrato Panini riesce a mettere in mezzo la palla per il 3-1 firmato da De Liguori.
UGOLOTTI 6: alla vigilia della sfida in terra pugliese ha il coraggio di escludere Morante, reduce da una settimana tutta tensioni e polemiche. Scelte quasi obbligate allo Jacovone, dove rispolvera Fragiello e Olivieri. Gli va bene nel primo caso, molto meno nel secondo. Prova a smuovere le acque nella ripresa, dopo il gol del 2-1, ma senza profitto. Sia come sia non è certo nella Puglia colorata di rossoblu che la Samb può e deve costruire la sua salvezza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 858 volte, 1 oggi)