SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Era ora che anche il Quartiere San Filippo Neri – l’area nord della città confinante con Grottammare, ai più nota anche come “Zona Ascolani” – avesse un suo Comitato regolarmente eletto dai cittadini residenti.

Dopo anni di silenzio e di abbandono, il problema della mancanza di un organo di rappresentanza di base era molto sentito. Così domenica 21 gennaio 512 cittadini – quasi il 20% degli aventi diritto – hanno partecipato ad un voto a lungo atteso. Fra i venti candidati che nelle scorse settimane avevano dato la loro disponibilità, questi i nove più votati e quindi eletti a far parte del nuovo Consiglio del Comitato: Antonio Pompili (152 voti), Attilio Bruni (104), Giuseppe Novelli (88), Roberto Marchionni (59), Manlio Piattoni 53), Maurizio Spazzafumo (52), Francesco Palestini (51), Luciano Lunerti (37), Floriano Apolloni 36).

«Il Comitato Elettorale – si legge in una nota – vuole sentitamente ringraziare tutti coloro che si sono impegnati con la loro disponibilità per la nascita del nuovo Comitato di Quartiere San Filippo Neri. In particolare ringraziamo il presidente e i componenti della Commissione elettorale, i candidati non eletti, il parroco della Parrocchia San Filippo Neri, e tutti i cittadini residenti nel quartiere la cui nutrita partecipazione alle elezioni dimostra la voglia e la necessità di dare un volto nuovo al nostro Quartiere».

Ora fra qualche giorno è prevista la prima riunione del Consiglio per la nomina del presidente e delle altre cariche. Successivamente sarà convocata un’assemblea di cittadini che dovrà discutere i tanti problemi in questione per poi stilare una lista di priorità da portare sul tavolo dell’amministrazione comunale. E senz’altro, per i nove eletti, ci sarà tanto da lavorare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.209 volte, 1 oggi)