TARANTO – Sono arrivate in postazione le formazioni delle due squadre, che riportiamo qui di seguito.
TARANTO (4-4-2): Barasso, Larosa, Colombini, Cosenza, Caccavale, De Liguori, Catania, Cejas, Cammarata, Zito, Deflorio. A disposizione: Faraon, Ambrosi, Castroni, Fomus, Mortari, Silvestri, Panini. Allenatore: Papagni.
SAMB (4-2-3-1): Consigli, Tinazzi, Varriale, Iovine, Diagouraga, Landaida, Carlini, Loviso, Fragiello, Visone, Olivieri. A disposizione: Chessari, Grillo, Esposito, Fanelli, Giorgino, Tripoli, Simonetta. Allenatore: Ugolotti.
Arbitro: Pinzani di Empoli.
Assistenti: D’Amore e Biancalani di Prato.
ORE 20:45 E’ iniziata la partita. La Samb attacca da destra verso sinistra rispetto alla nostra postazione. In casa jonica tre assenze: Prosperi, Toledo e Mancini. Per gli ospiti assente, come noto, Morante, sostituito da Fragiello. Almeno 8mila gli spettatori sugli spalti, dei quali un centinaio quelli di fede sambenedettese.
5′ Taranto in avanti. Intanto la curva Nord, tradizionalmente occupata dagli ultras pugliesi, si è riempita, dopo lo sciopero attuato nei primi minuti per le diffide che li hanno colpiti nei mesi scorsi.
10′ Deflorio per Zito, leggermente decentrato sulla sinistra, ma Diagouraga sventa la minaccia
14′ Conclusione insidiosa dalla trequarti per Cammarata. Consigli fa buona guardia
18′ Samb pericolosa: Olivieri va via sulla destra e mette in mezzo all’area di rigore pugliese una palla molto invitante, ma Landaida scivola e svirgola la sfera. Palla gol ghiottissima sciupata dalla Samb
19′ Pericoloso anche il Taranto: al limite dell’area Cammarata vince un rimpallo, serve Catania, in evidente posizione di fuorigioco; il numero 7 pugliese ad ogni modo spreca
25′ Si lotta parecchio a centrocampo, la Samb finora sta tenendo bene il campo
27′ Taranto in vantaggio: Diagouraga perde ingenuamente palla sulla trequarti, Cammarata tira di controbalzo indovinando una traiettoria imprendibile per Consigli. Splendida l’esecuzione dell’attaccante del Taranto, che anche all’andata aveva segnato al portiere della Samb
30′ Samb vicina al pari grazie a una bella punizione di Loviso che Barasso smanaccia in angolo
31′ Ammonito Cejas per aver allontanato il pallone dopo un fallo di De Liguori su Visone. Sugli sviluppi della punizione decretata dall’arbitro lo stesso Visone impegna l’estremo difensore pugliese, costretto ancora una volta a rifugiarsi in corner
40′ Samb che prova a farsi vedere dalle parti di Barasso ma non riesce a incidere, pur tenendo quasi constantemente l’iniziativa
42′ Barasso è a terra dopo uno scontro di gioco con Fragiello. Nulla di grave comunque
Dopo 2 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine del primo tempo. Samb che guadagna gli spogliatoi sotto di un gol, ma onestamente in questi primi 45 minuti non ha demeritato. Al solito ha pagato una leggerezza difinsiva, fermo restando che Cammarata ha cavato dal cilindro un colpo da autentico fuoriclasse.
ORE 21:47 E’ iniziato il secondo tempo. Nessuna novità nei due schieramenti
5′ Stenta a decollare la ripresa, con Taranto e Samb che paiono studiarsi
8′ Punizione da posizione defilata (sulla destra) di Varriale. Tiro da dimenticare
12′ Visone serve in profondità Fragiello che però si decentra e poi conclude debolmente
14′ Pari della Samb: Varriale pennella in area un bel traversone per la testa di Fragiello, bravissimo di testa a battere Barasso
15′ Primo cambio della partita: dentro Simonetta, all’esordio in rossoblu, per Olivieri
16′ Taranto di nuovo in vantaggio: Deflorio per Catania, il quale di testa serve Cammarata, libero in area di rigore rossoblu di colpire e siglare la personale doppietta
18′ Ammonito Visone per gioco falloso.
19′ Due cambi intanto: per la Samb dentro Tripoli per Iovine; per il Taranto Catania lascia il posto per Silvestri. Ospiti ora più offensivi, con Visone che si piazza al fianco di Loviso
22′ Loviso imbecca in area di rigore Carlini, che si rende pericoloso. La retroguardia jonica però devia in corner.
27′ Terzo cambio per la Samb: dentro Grillo, anche per lui esordio in maglia rossoblu, fuorio Varriale
29′ Sostituzione anche per il Taranto: fuori Cammarata, dentro Panini
31′ Conclusione, su calcio piazzato, di Visone. Distanza proibitiva, ma per l’ex Fermana un buon tiro
32′ 3-1 per il Taranto: Panini dalla destra crossa per De Liguori che batte con bel sinistro Consigli
34′ Taranto ancora pericoloso: Zito dall’out sinistro impegna Consigli, che si rifugia in angolo
38′ Esce anche Deflorio; al suo posto entra Ambrosi
41′ Accorcia le distanze Visone (3-2), che da almeno 25 metri col destro trova l’incrocio dei pali. Barasso non poteva nulla.
42′ Ammonito Diagouraga per gioco falloso
45′ Ammonito anche De Liguori
48′ Disastro Diagouraga: ingenuamente stende Ambrosi, causando il rigore per il Taranto. Dal dischetto l’attaccante dei pugliesi firma il poker.
Dopo 4 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine dell’incontro. Per la Samb la prima sconfitta del 2007, ma soprattutto una battuta d’arresto dopo una serie sì che durava da cinque giornate (dalla sconfitta di Avellino dello scorso 10 dicembre).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.193 volte, 1 oggi)