ASCOLI PICENO – Ancora grande arte nel Piceno: martedì 23 gennaio ad Ascoli Piceno “La Natura di Joseph Beuys“, Mostra-Evento , iniziata con un’anteprima internazionale a Roma qualche giorno fa, per il ventennale della scomparsa dell’artista.

Il prestigioso evento è stato promosso dalla Regione Marche, dalla Provincia di Ascoli Piceno, e dal Comune di Ascoli. E’ stato organizzato dalla GalleriaInsieme (AP) e curato da Lucrezia De Domizi Durini, promotrice italiana del grande maestro tedesco, le cui opere sono nei maggiori musei del mondo come il Guggenheim di New York e la Tate gallery di Londra.

Joseph Beuyes, uno tra i più importanti personaggi dell’Arte mondiale del secondo dopoguerra, è famoso per le sue performance sociali, naturalistiche ed ambientalistiche come la piantumazione di 7000 QUERCE A Kassel. E’ stato inoltre il precursore di problematiche ambientali, economiche, umanitarie, politiche e culturali sin dall’inizio degli anni settanta. E’ conosciuto a livello mondiale anche per essere uno dei fondatori del “Partito studentesco” (1967), dell’Organizzazione per la Democrazia Diretta tramite referendum (1971) e della “Free International University” (1974).

La giornata interamente dedicata a Joseph Beuys propone diversi momenti come conferenze, Concerto, Performance, Video e si concluderà con la piantumazione , nella sede della Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno, di una quercia in ricordo delle 7000 di Kassel.

Si tratta di un evento eccezionale per l’attualità della visione dell’artista nei confronti di una natura e di un ambiente esposti ad una profonda crisi, di cui ogni giorno constatiamo la gravità.

Per informazioni 392 6054855

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 5.027 volte, 1 oggi)