Real Centobuchi-Montefiore 4-1
REAL CENTOBUCHI: Vagnoni, Capriotti, Giangrossi, Cherici, Di Michele, Mandozzi, De Angelis, Baldassari, Amatucci, Rodriguez Sosa (70′ Almonti), Zingarelli (60′ Formicone). Pezzoli, Traini, Gabrielli, Straccia, Pelliccioni. All. Di Michele.
MONTEFIORE: Porrà D., Ciarrocchi, Napoleoni (20′ Petrini), Marsili, Feliziani, Marchetti (75′ Sestili), Margiotta (61′ Vallorani P.), Cappelli, Tomassini, Borraccino, Ciaralli. Porrà M., Vallorani G., De Angelis, Iacoponi. All. Napoleoni
Reti: 37′ Mandozzi, 52′ e 87′ Baldassari, 85′ Tomassini, 70′ Rodriguez Sosa.
Espulso: 55′ Cappelli.
Arbitro: Cesari di Ascoli Piceno.
MONTEPRADONE – Il Real Centobuchi torna alla vittoria dopo che nelle ultime tre uscite aveva racimolato un solo punto. Il successo arriva a spese di un Montefiore imbottito di giovani e che mai a impensierito la porta difesa da Vagnoni, tranne che nell’episodio del calcio di rigore trasformato da Tomassini per il momentaneo 3 a 1.
Il Real inizia subito con il piede sull’acceleratore ma sono poche le occasioni pericolose davanti alla porta di Porrà; c’è bisogno di una punizione dai 25 metri di Mandozzi per sbloccare il risultato. Qualche minuto più tardi cross invitante di Baldassari smanacciato dal portiere ospite in anticipo su Zingarelli.
Nella ripresa inizia il Baldassari show che al 50′ colpisce il primo di tre legni dopo una bella azione al limite dell’area ma due minuti più tardi mette in rete un ottimo assist di Amatucci. Ormai è un assedio alla porta rossoblu ed al quarto d’ora della ripresa il Real Centobuchi usufruisce di un calcio di punizione dal limite; sul punto di battuta si presenta Baldassari, la parabola è perfetta ma è il palo a negare il gol al centrocampista biancoblu.
Il terzo sigillo arriva intorno alla metà della ripresa con gli ospiti in inferiorità numerica e la difesa facilmente perforabile per vie centrali; questa volta è il turno di Rodriguez Sosa ad involarsi verso la porta avversaria, la conclusione finisce addosso a Porrà che non trattiene e l’attaccante uruguaiano può depositare tranquillamente in rete.
All’80’ incredibile azione di Baldassari che riceve palla nella trequarti, supera il portiere in uscita ma il suo delicato appoggio in rete viene salvato sulla linea dalla retroguardia rossoblu tra la disperazione di tutta la panchina del Real Centobuchi.
Nei minuti finali c’è spazio per la rete della bandiera degli ospiti che trasformano un penalty per l’atterramento di Ciaralli e per il definitivo 4 a 1 di Baldassari che questa volta riesce a depositare in rete dopo aver superato il portiere in uscita.
Questo risultato rappresenta un’autentica iniezione di fiducia per tutto lo spogliatoio che in settimana potrà preparare con il sorriso sulle labbra il delicato impegno in casa dell’Azzurra Colli reduce dal pareggio esterno in quel di Montalto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 355 volte, 1 oggi)