GROTTAMMARE -Doppio appuntamento per la “prima” di Commedie Nostre, la rassegna di teatro dialettale in scena al Kursaal da domani (20 gennaio), tutti i sabato fino al 17 febbraio, su iniziativa dell’associazione Lido degli Aranci e dell’assessorato alla Cultura.

Sabato, alle 21:30, con replica domenica alle ore 17:30, la compagnia dialettale “Llegrotte in scena” presenta “Llavvise pé le prove de Lu bbucciò smaltatu”, regia di Giarmando Dimarti. Ingresso gratuito ad entrambe le rappresentazioni.

L’opera è liberamente tratta da “La giara” di Luigi Pirandello, ma è anche il risultato di un lungo lavoro di studio svolto dallo storico e poeta locale Mario Petrelli, che ha interamente tradotto in vernacolo grottammarese la celebre novella dell’autore siciliano.

L’uso di un dialetto depurato attraverso il recupero linguistico è, infatti, alla base del percorso culturale della compangia “Lle grotte in scena” che, nonostante i due anni di attività, annovera nuove e promettenti adesioni. La doppia rappresentazione ad ingresso gratuito è, appunto, un ringraziamento della compagnia a quanti l’hanno sostenuta durante questo percorso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.892 volte, 1 oggi)