SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ad oltre trent’anni dalla sua tragica scomparsa, non si smette di riflettere sull’opera di Pier Paolo Pasolini; una ulteriore tappa verso lo studio dell’universo pasoliniano sarà resa possibile dalla proiezione del film-documentario di Giuseppe BertolucciPasolini Prossimo Nostro“, che avverrà domenica 21 gennaio alle ore 21 al Teatro dell’Olmo di San Benedetto.

L’ottima iniziativa vede l’adesione di due delle associazioni culturali più attive della città, ovvero il Cineforum Buster Keaton e il Laboratorio Teatrale Re Nudo (con il patrocinio della Regione Marche, della Provincia di Ascoli Piceno e del Comune di San Benedetto del Tronto).
Il documentario è stato presentato alla 63° Mostra del Cinema di Venezia come evento speciale nella sezione “Orizzonti Doc” e presenta, tramite interviste e foto dei set dei film pasoliniani, l’analisi acuta fatta dall’autore della società italiana, che si avviava alla decadenza del consumismo con relativa schiavizzazione.

Sicuramente una triste profezia anticipata da Pasolini e che oggi vediamo davanti ai nostri occhi. Il regista Bertolucci traccia intelligentemente un profilo intimo ed acuto, che rappresenta una sorta di testamento artistico, politico ed esistenziale del grande poeta italiano che è stato Pier Paolo Pasolini.

Un appuntamento da non perdere per gli appassionati del cinema-documentario, un genere che propone opere di notevole interesse, ma che non sono distribuite nei circuiti cinematografici e quindi difficili da poter vedere.

L’ingresso è libero, ma è consigliabile prenotare per il numero limitato di posti. Info e prenotazioni 347 8889335

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 607 volte, 1 oggi)