GROTTAMMARE – Un derby avvincente, con emozioni e colpi di scena fino alla fine. Protagoniste il Grottammare Volley e Ripatransone, che hanno dato vita a un incontro piacevole, combattuto e soprattutto lunghissimo. Dopo due ore le ospiti sono riuscite ad avere ragione delle avversarie, anche se solo al tie break. E coi 2 punti guadagnati le grottammaresi appaiono le “cugine” in vetta alla classifica, che ora vede le due formazioni a quota 11 punti.
Nello starting six della Grt Grottammare  la Capriotti D. si sistemava in cabina di regia, opposta Capriotti M., centrali Garbati e D’Erasmo S., schiacciatrici Moranti A. e D’Erasmo A.; libero Moranti G. Primo set nettamente a favore della compagine ospite che, concedendo poco alle avversarie chiude con tranquillità sul 25-19.
Nel secondo parziale qualche patema in più per il sestetto di coach Imbrescia, che comunque, grazie al contributo della Garbati, decisiva nel finale, si porta sul 2-0 (25-21). Nel terzo set esce Capriotti D., infortunatasi alla mano destra; al suo posto la giovane Boccardo. Complice un netto calo di concentrazione Ripa si prende con merito il primo set dell’incontro (25-19). Identico il risultato anche nel quarto parziale, nonostante Grottammare si fosse subito portato sul 12-6. Ma è un fuoco di paglia, col ritorno delle padrone di casa.
Al tie break, proprio quando tutto sembrava compromesso, la formazione ospite riesce a tirarsi fuori dalla situazione critica e a portare a casa due punti preziosissimi. Sabato prossimo Garbati e compagnia tornano davanti al pubblico amico della palestra Leopardi, ricevendo la visita di Pedaso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 577 volte, 1 oggi)