SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ripresa scoppiettante quella del campionato di Serie C2 di calcio, girone C.
Dopo la sosta natalizia il calendario proponeva subito la sfida tra la seconda e la terza della classe, distanti un solo punto in classifica. Come all’andata anche stavolta la Tecno Riviera delle Palme si è imposta, meritatamente, su un buon Futsal Porto San Giorgio. Mattatore della serata il bomber Candellori, che con le sue quattro reti ha spianato la strada ai rossoblu. Ma un plauso va fatto a tutti i giocatori rivieraschi scesi in campo, autori di una prestazione pressoché impeccabile, con una menzione particolare all’estremo difensore Errera, decisivo a più riprese.
Ma andiamo con ordine. Mister Canducci recuperava Arcangelo Grossi e Magitti (buon rientro per entrambi), ma non poteva contare sul capitano Leonardo Grossi (appiedato dal giudice sportivo) e Capriotti (infortunato). Le dimensioni ridotte della palestra sangiorgese consigliavano un pressing alto ed i rivieraschi non si facevano pregare, anche in virtù di una buona condizione atletica. Era Candellori a realizzare le prime due marcature. Il Futsal tentava una reazione ed accorciava le distanze. Ma ci pensava sempre Candellori a triplicare con un tiro che s’infilava sotto il sette, anche grazie ad una leggera deviazione di un difensore avversario. Nella ripresa sempre il bomber rossoblu chiudeva la gara con un tiro angolato dalla trequarti. Una disattenzione difensiva permetteva ai padroni di casa di raddoppiare ma i rivieraschi riuscivano a controllare bene il match e a portare a casa gli auspicati tre punti che consolidano la seconda posizione in classifica, alle spalle di una Juventina bloccata inaspettatamente in casa dalla Torrese.
Alle spalle dei sambenedettesi, rotonda vittoria dell’Offida, sul Sant’Elpidio, che così si mantiene in una zona play-off sempre più ambita: ben sei le squadre a lottare per i due posti virtualmente disponibili, non contando il ritorno di fiamma del Real Monturan. Tra queste la Virtus Samb che, causa indisponibilità del PalaSpeca, sarà costretta a recuperare la gara contro il Real San Giorgio lunedì 29 gennaio.
E’ crisi infine, in casa Caffè Portos. I ragazzi di mister Caimmi sono sembrati troppo brutti per essere veri e la sonante sconfitta sul parquet di Pagliare deve far suonare più di un campanello di allarme. I monteprandonesi, piuttosto imballati, non sono entrati mai in partita e per i ragazzi di mister Casalucci è stato un gioco da ragazzi incamerare i tre punti ed abbandonare l’ultimo posto in classifica. C’è tutto un girone di ritorno da disputare ma se i biancoverdi non faranno risultato già la settimana prossima contro una diretta rivale quale il Montappone, i play-out diventeranno un incubo tangibile.
Per quel che concerne il prossimo turno, la Tecno Riviera riceverà venerdì prossimo, sul parquet del PalaSpeca, il Folignano che all’andata, sul proprio infuocato campo, procurò la prima sconfitta ai rivieraschi. Trasferte insidiose sia per l’Offida (a Montecosaro), sia per la Virtus Samb sul campo del San Crispino.
RISULTATI 16^ giornata (1^ di ritorno)
Folignano – San Crispino
4 – 2, Eagles Pagliare – Caffè Portos 8 – 4, Futsal PSG – Riviera delle Palme 2 – 4, Real Monturano – Audax Montecosaro 6 – 1, Montappone – Bocastrum United 4 – 6, Offida – Sant’Elpidio a Mare 5 – 2, Juventina F.F.C – Torrese 4 – 4, Virtus Samb – Real San Giorgio rinviata al 29/01/2007
CLASSIFICA

Juventina F.F.C. 44; Riviera delle Palme 35; Futsal Porto San Giorgio 31; Torrese 27; Offida, Folignano 26; Bocastrum United 24; Virtus Samb, San Crispino 23; Montappone, Real Monturano 21; Caffè Portos 19; Eagles Pagliare 13; Sant’Elpidio a Mare, Audax Montecosaro 12; Real San Giorgio 10.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 547 volte, 1 oggi)