MARTINSICURO – E’ stata arrestata nella giornata di ieri una clandestina russa che, in preda ai fumi dell’alcol, ha aggredito due carabinieri all’interno di un bar. Si tratta della 36enne Maria Zakarova, finita in manette con l’accusa di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Su di lei pendeva, inoltre, un decreto di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Questore di Ascoli.

Tutto è successo all’interno di un locale di Martinsicuro. La 36enne, evidentemente ubriaca, ha iniziato ad importunare alcuni clienti, tanto che il titolare del bar, dopo aver cercato invano di farla desistere, si è visto costretto a chiedere l’intervento dei carabinieri. Al loro arrivo la donna prima è fuggita ma, una volta bloccata, ha preso ad insultare e a picchiare i militari.

Ben presto i carabinieri intervenuti sono riusciti ad immobilizzarla. La donna è stata rinchiusa nel carcere di Castrogno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 591 volte, 1 oggi)