ASCOLI PICENO – La Provincia di Ascoli Piceno, sulla base di una classifica stilata dal “Sole24ore”, si trova collocata al 16° posto, sul totale di 109, tra le Province italiane per punti detratti sulle patenti. I dati, redatti sulla base delle stime fornite dal Ministero dei Trasporti, si riferiscono al periodo a partire da quale è entrata in vigore la patente a punti (giugno 2003 fino a dicembre 2006). Entrando nel dettaglio:ogni 100 patenti sono state contestate 24,6 infrazioni e decurtati 92,6 punti.

«Si tratta di un dato- ha dichiarato l’assessore provinciale ai Trasporti Ubaldo Maroni – che da un lato denota una grande attenzione nei controlli da parte delle forze dell’ordine, dall’altro deve indurre a proseguire ulteriormente l’impegno per la sensibilizzazione e l’educazione degli automobilisti, in particolare dei più giovani».

La Provincia ha aggiunto – l’assessore Maroni – già da tempo conduce un intensa campagna tesa al miglioramento della sicurezza stradale e ad una maggiore correttezza nei comportamenti alla guida. A questo scopo è stato sottoscritto un protocollo d’intesa, il secondo firmato a livello nazionale dopo quello di Milano, da Prefettura, Provincia, Azienda sanitaria locale, Polizia Stradale, Carabinieri e Unasca, l’associazione delle imprese di scuola guida con l’obbiettivo di una programmazione mirata sul fronte della sicurezza stradale. In particolare il protocollo prevedeva la costituzione di un “Comitato per la sicurezza stradale”, coordinato dalla Prefettura, con il compito di promuovere tutte le azioni delle istituzioni che hanno sottoscritto il documento facendo riferimento ai dati che via via le forze dell’ordine trasmettono “dalla strada” per calibrarle sempre meglio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 581 volte, 1 oggi)