SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dal recente incontro fra gli esponenti della giunta targati Ds e la sezione “Ettore Sciarra” del partito è emerso la centralità della questione sociale. «Un’amministrazione di centrosinistra si caratterizza soprattutto per l’attenzione verso le fasce più deboli della società perché davvero nessuno resti indietro», ha detto il segretario Giuseppe Cameli.
Il sindaco Giovanni Gaspari ha illustrato le linee programmatiche seguite nei primi sei mesi dell’amministrazione, sottolineando che le enormi potenzialità turistiche e commerciali della città potranno essere trainanti per lo sviluppo dell’intero territorio.
«I problemi del disagio sociale saranno affrontati attraverso un’offerta di servizi migliori e non attraverso una mera distribuzione di fondi – afferma Cameli – il progetto di ampliamento del Centro Primavera va in questa direzione. Saranno sviluppati dei progetti di prevenzione del disagio giovanile, valorizzando le potenzialità intrinseche degli stessi ragazzi. Dall’assemblea sono emerse altre numerose proposte interessanti –continua il segretario della sezione Ds – in particolare riguardanti la viabilità e il turismo, prevedendo per esempio navette-bus per spostarsi nel centro della città e un collegamento via mare e marittimo anche con i paesi della ex-Jugoslavia. L’istituzione del Parco Marino e della Sentina potranno dare sicuramente un impulso al turismo giovanile e scolastico».
Nel corso della riunione è stato ricordato che stanno proseguendo i lavori per la riapertura del teatro Concordia, mentre la palestra della scuola “Curzi”verrà riaperta a breve e sarà realizzata una tensostruttura per uso sportivo nel quartiere Agraria.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 702 volte, 1 oggi)