ASCOLI PICENO – Marche e Slovacchia sempre più interconnesse. Nell’ambito della 14° fiera internazionale agroalimentare “Danubius Gastro” di Bratislava, che si svolgerà dal 18 al 21 gennaio, la Regione Marche avrà infatti a disposizione un’ampia area nella quale sarà presente, con un proprio stand, anche la Provincia di Ascoli Piceno.

Dopo il grande successo riscosso dai prodotti marchigiani lo scorso anno, anche nel 2007 dunque, grazie al supporto dell’associazione “Amici Italo-Slovacchi”, la macchina organizzativa di Regione, Provincia ed operatori privati è già in moto perché questa manifestazione possa continuare a rappresentare una vetrina importante per il nostro territorio in terra slovacca.

Come ormai tradizione, grazie a questo evento fieristico, Bratislava, con oltre 65.000 presenze previste e più di 800 espositori, diventerà per alcuni giorni centro europeo per la promozione di prodotti agro-alimentari, ma non solo: in questa edizione vi sarà infatti più spazio anche per gli operatori del settore turistico-alberghiero che ben si associa con quello legato all’alimentazione di qualità. Un rapporto tra Marche e Slovacchia cresciuto anche in questo comparto, come dimostrano gli inconfutabili dati turistici sul buon afflusso di turisti slovacchi nel Piceno, anche a seguito dei proficui contatti intrapresi lo scorso anno con i tour operator slovacchi.

«Già nella giornata inaugurale di giovedì 18 gennaio, insieme al consorzio LINK – ha dichiarato l’assessore provinciale all’Agricoltura e Turismo Avelio Marini – incontreremo le istituzioni slovacche e, più in generale, tutte quelle comprese nell’Europa transcarpatica, al fine di sottoscrivere un protocollo d’intesa per la promozione di progetti di partenariato per la cooperazione fra gli stessi territori interessati».

Alla Fiera parteciperanno numerose aziende del Piceno, tra cui Belsito, Migliori, Adriafood, Scac, Oleificio Silvestri e Campofilone. «Queste aziende – ha sottolineato il presidente dell’associazione “Amici Italo-Slovacchi”, nonché console onorario, Carlo Matarazzo – potranno avere un ottimo ritorno, sia dal punto di vista economico, sia di immagine». Rappresentati, attraverso la Provincia, anche le associazioni e i consorzi turistici locali per promuovere al meglio il nostro territorio.

Nelle giornate espositive, tra le tante iniziative previste, saranno organizzate degustazioni rivolte a giornalisti specializzati di settore e agli addetti della ristorazione slovacca: un modo diretto ed immediato per far apprezzare e divulgare le bontà dei prodotti marchigiani e delle ricette nostrane, oltre che per favorire contatti commerciali tra gli operatori del settore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.108 volte, 1 oggi)