ASCOLI PICENO – In conformità alle disposizioni del vigente Regolamento di un sistema integrato di servizi sociali, è aperto il termine per la presentazione delle domande di ammissione di anziani alla Casa Albergo “F. Ferrucci” per l’anno 2006 (l’ingresso effettivo avverrà nel 2007 previa disponibilità degli alloggi).
Possono chiedere di essere ammessi ad alloggiare nella Casa Albergo, ottenendo l’assegnazione di un miniappartamento, i cittadini in possesso dei seguenti requisiti:
a) avere superato il 60° anno di età alla data di presentazione della domanda;
b) risiedere nel Comune di Ascoli Piceno negli ultimi tre anni alla data di presentazione della domanda;
c) essere fisicamente e psichicamente autosufficiente, come da attestazione del competente organo sanitario;
d) non essere titolare di diritti di godimento e di alcuna abitazione nel territorio comunale oltre la misura del 50% e non esserlo stato nei tre anni precedenti la data di presentazione della domanda.
La domanda di ammissione deve essere indirizzata esclusivamente dall’interessato (o congiuntamente se si tratta di coppia) al Sindaco. Essa va redatta su apposito modulo predisposto dal Comune – reperibile presso l’Assessorato alle Politiche Sociali, Giovanili e Sanitarie sito in Via Giusti n. 1, presso gli Sportelli Informagiovani siti in Corso Mazzini n. 83, a Monticelli in Via delle Primule, a Borgo Solestà presso la Casa Albergo “F. Ferrucci” in Via B. Tucci n. 3 (orario: dal lunedì al venerdì ore 16,00 – 20,00; sabato ore 09,00 – 13,00), presso l’Ufficio di Promozione Sociale sito a Monticelli c/o ex Villa Sabatucci (orario: venerdì ore 15.00 – 18,00), o sul sito internet www.comune.ascolipiceno.it – link ”archivio notizie”, e protocollata dal competente Ufficio Protocollo Generale del Comune stesso. Il richiedente, unitamente alla domanda di ammissione, presenta la dichiarazione sostitutiva unica, attestante i redditi percepiti dal nucleo nell’anno precedente a quello di presentazione della domanda medesima, e la relativa attestazione I.S.E.E..
Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato al 09/02/2007, a pena di esclusione.
«Il bando per la presentazione delle domande di accesso – dice l’assessore alle Politiche Sociali e Giovanili, Achillee Marcucci – viene pubblicato ogni anno. L’accoglienza presso la Casa Albergo “Ferrucci”, iniziata nel 2001, attualmente vede disponibile un posto per una coppia o persona singola ma nel periodo di validità del bando (1 anno) verranno accolti gli anziani in graduatoria per i posti che si rendessero liberi. La struttura, che dispone di 30 monolocali per l’accoglienza sia di persone singole che di coppie, risulta essere inoltre di grande utilità per la disponibilità di spazi adatti ad accogliere iniziative di Associazioni di volontariato per incontri, anche di tipo ricreativo, con l’invito a partecipare anche agli anziani residenti».
«Inoltre – prosegue l’assessore Marcucci – questi spazi vengono concessi, gratuitamente, in occasione delle festività natalizie, del carnevale ed in altre occasioni e ricorrenze. Con questo sistema si realizzano momenti di aggregazione e di partecipazione tra l’esterno e la Casa Albergo “Ferrucci” che sono sicuramente utili a limitare la solitudine degli anziani”».
Da ricordare, inoltre, che nella Casa Albergo “Ferrucci” sono ubicati anche la biblioteca di quartiere, la sede della Circoscrizione di Borgo Solestà, la sede di un Centro di Aggregazione Giovanile – Informagiovani, una cucina centralizzata per alcune scuole comunali ed una palestra per l’attività motoria per gruppi di anziani organizzati e autorizzati ad utilizzare la palestra.
Per ulteriori informazioni sulle modalità di ammissione alla Casa Albergo “Ferrucci”, gli interessati possono rivolgersi al Servizio Politiche Sociali e Giovanili (n. tel.: 0736/298575, 0736/298581).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 900 volte, 1 oggi)