GROTTAMMARE – “Vecchietti” con trascorsi importanti, ma che non si stancano di vincere e giovani promettenti che hanno fame di successi. E’ quello che si dice un mix vincente. Ce l’ha il Grottammare. Di Manni e Fanesi si è già detto tutto, o quasi. Della pattuglia di giovani di belle speranze biancazzurri un po’ meno. Prendete Gabriele Puglia. E’ tornato giovedì, dopo aver risposto alla convocazione del ct Agenore Maurizi, responsabile della rappresentativa di serie D che parteciperà al Torneo di Viareggio. Di qui al 5 febbraio, quando comincerà la kermesse in terra toscana, sono in programma altri tre stage: il 15, il 22 e il 29 gennaio.
Meritevoli d’attenzione – e gli addetti ai lavori ne stanno avendo – anche Laino, Napolano, Iampieri, Addazzi, Pasquini e Marcatili, tutti e sei convocati dalla rappresentativa del girone F, guidata dal tecnico Poli, per l’incontro di mercoledì 17 gennaio al centro sportivo De Cecco Poggio Degli Ulivi, a Città Sant’Angelo, in vista del torneo della serie D che prenderà il via in primavera.
Per il Grottammare insomma, il giusto premio al lavoro svolto in sede di calciomercato, quando si è data la precedenza ai giovani. Ci sono anche e soprattutto loro dietro al bel campionato che la formazione di mister Amaolo sta disputando.
VERSO RICCIONE-GROTTAMMARE Dopo la vittoria sul campo dell’Angolana seconda trasferta consecutiva a Riccione per il Grottammare. Mancherà Iampieri, squalificato, come pure non compariranno nella lista dei convocati gli infortunati Oddi e Gasparroni.
Daniele Amaolo, nonostante i biancazzurri siano a un solo punto dalla zona play off, preferisce volare basso. «I 3 punti di domenica scorsa non cambiano i nostri obiettivi: raggiungiamo prima possibile la salvezza poi eventualmente facciamo altri discorsi. Ripeto quello che ho già detto più volte, dobbiamo vivere alla giornata senza porci grossi traguardi, poi alla fine faremo i conti. Finora tra infortuni e squalifica non ho mai avuto a disposizione l’intera rosa. Ce la siamo cavata egregiamente, ma non ritengo opportuno parlare di play off».
ARBITRI 18a GIORNATA Designati i fischietti che dirigeranno le partite della prima giornata del girone di ritorno nel girone F. A Riccione, per il match tra i romagnoli e il Grottammare, arbitrerà Alessandro Caso, assistito dai guardialinee Alberto Mazzurana e Marco Todeschini. Toccherà a Luca Romani Santegidiese-Centobuchi; segnalinee Riccardo Mazzavillani e Christian Ricci.
Ricordiamo che domenica le partite di serie D cominceranno con 15 minuti di ritardo in virtù della protesta indetta da Comitato Interregionale contro l’approvazione del nuovo Statuto Federale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 669 volte, 1 oggi)