OFFIDA – «Salviamo “La Madonnetta“»: questo è l’appello lanciato dai consiglieri comunali Massimo Vagnoni e Giancarlo Premici. I due consiglieri del gruppo “Il Circolo” di Offida, Massimo Vagnoni e Giancarlo Premici, rivolgono al sindaco Lucio D’Angelo una interrogazione consiliare relativa allo stato della edicola votiva “La Madonnetta”, che si trova nel quartiere omonimo che comprende, tra le altre, vie De Gasperi, Don Milani, Lombardi, I° Maggio.
I due componenti dell’opposizione lamentano lo stato di abbandono della “Madonnetta”: «Un simbolo religioso e di devozione che ha segnato anche la cultura di un’epoca, per una tradizione ininterrotta da secoli fino ad alcuni anni or sono molto viva, tanto che era frequente trovarvi dei fiori come modesto omaggio».
Vagnoni e Premici scrivono che «il Piano regolatore non ha minimamente tenuto conto del significativo monumento» e, quindi, chiedono al sindaco «se la cappellina appartiene al patrimonio indisponibile del Comune di Offida, se è censita nell’elenco dei beni architettonici di interesse storico, se corrisponde al vero che un’impresa edile ha proposto una compartecipazione di spesa con il Comune di Offida per sistemare degnamente il monumento, ottenendo risposta negativa, e se, partendo spunto da questo restauro, si voglia meglio sistemare e disciplinare i parcheggi, la viabilità, il verde ed il traffico dell’intero quartiere “La Madonnetta”».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 765 volte, 1 oggi)