PORTO SANT’ELPIDIO – Sabato 13 gennaio, alle ore 21:30, presso il Teatro delle Api di Porto Sant’Elpidio i ragazzi del Laboratorio teatrale dei Centri di Aggregazione giovanile del Comune di Porto Sant’Elpidio, condotto dall’animatore teatrale Ermanno Pacini, andranno in scena con una libera riduzione dell’Amleto di Shakespeare.

Sono stati gli stessi ragazzi a scegliere il testo e ad operare la libera riduzione. Perché un tema così arduo? Perché hanno visto in esso non la tragedia della vendetta ma la tragedia della morte dell’amore che puō enerare solo morte e desolazione. In un mondo dove tutti parlano di amore e sembrano non trovarlo mai, passando di esperienza in esperienza, loro hanno voluto raccontare questa storia dove l’eroina è la bella e pura Ofelia, il cui cuore è puro come una violetta che sboccia nel candore della neve annunciando la primavera, ma che sarā divorata dal ghiaccio di un crudo inverno che sembra l’unica realtā di questo mondo, una notte senza fine. Ingresso libero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 355 volte, 1 oggi)