SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Porto d’Ascoli riparte dal pari ottenuto in quel di Stella. «E’ stato un buon punto ma quanto rammarico – ha detto in proposito mister Grilli – nel secondo tempo dell’incontro non siamo riusciti ad approfittare del calo fisico dell’avversario sfiorando in diverse circostanze la rete del successo. Commettiamo gli stessi errori nonostante concediamo poco. Dobbiamo dare di più perché siamo in grado di farlo».
Sabato prossimo al Ciarrocchi arriva l’Offida di Deogratias, vogliosa sicuramente di riscattare la sconfitta rimediata contro l’Acquasanta. «E’ una formazione tosta, ben organizzata, veloce. L’unica che mi ha impressionato e con la quale abbiamo perso meritatamente. Scenderemo in campo per vincere. D’ora in avanti sarà la nostra unica prerogativa: sono convinto che arriveremo ai play off».
Il tecnico Grilli tornerà ad avere a disposizione l’intera rosa. Rientrano Alessandro Induti e Palanca dopo aver scontato un turno di squalifica. Guariti dall’influenza Schiavi e Palestini. Da verificare le condizioni di Straccia perché dolorante al ginocchio e Clementi, vitima di un risentimento muscolare. Prosegue per il meglio il recupero di Rocchi che sabato scorso ha giocato gli ultimi cinque minuti del match dopo tre mesi di assenza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 227 volte, 1 oggi)