SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con il recupero della gara Virtus Samb-Eagles Pagliare, valevole per la 13^ giornata del campionato di Serie C2, girone C (ricordiamo che la gara fu sospesa all’inizio della ripresa, sul punteggio di 1-1, per infortunio dell’arbitro) si ha il quadro completo del girone di andata di un campionato finora molto avvincente. Un’ottima Virtus ha letteralmente strapazzato il malcapitato Pagliare rifilandogli un secco 8-0 che rilancia i rossoblu nella zona play-off, seppure in coabitazione. Ma andiamo con ordine, iniziando dalla vetta.

La Juventina Montegranaro (capace di tener testa, nella finale regionale di Coppa Italia, pur perdendo, alla corazzata Tre Colli Ancona) coi suoi 11 punti di distacco sulla diretta inseguitrice sta già pensando alla prossima stagione di Serie C1. Ecco allora che non resta di lottare per ottenere un piazzamento play-off ed in pole-position troviamo la Tecno Riviera delle Palme.

I sambenedettesi hanno avuto un cammino piuttosto regolare, con un picco nella parte centrale di della stagione, quando hanno ottenuto undici risultati utili consecutivi. Hanno la miglior difesa del campionato ma, di converso, non segnano tantissimo. La sconfitta di Offida peraltro è stata sintomatica di un periodo di flessione. Tutto sommato, la seconda posizione in classifica è meritata ma dovrà esser difesa con i denti, a partire dalla prima gara del girone di ritorno in casa della terza forza del campionato, il Futsal Porto San Giorgio. A proposito di Tecno, un breve inciso per augurare al bravo Paolo Capriotti, infortunatosi seriamente nel consueto torneo natalizio organizzato dai rivieraschi, un pronto rientro sui campi di gioco.

Nell’ultima posizione buona per entrare nella griglia play-off (il quinto posto) troviamo ben quattro squadre, tra cui la Virtus Samb e l’Offida. I virtussini, dopo un buon avvio, hanno pagato delle importanti assenze coincise con la parte più delicata del loro calendario. Ma alla fine Fanesi & C. han saputo riprendersi andando a riconquistare il terreno perduto. Il 2007 è già partito bene con il recupero: occorre continuare dato che la concorrenza è molto agguerrita (venerdì 12, al PalaSpeca sarà ospite il Real San Giorgio).

A proposito di concorrenza, discorso analogo può essere fatto per l’Offida. Una partenza strabiliante, anche grazie a un calendario abbordabile, poi un vero e proprio tracollo per i ragazzi di mister Antimiani, con solo 4 punti in sette partite. La vittoria finale nel derby con la Tecno l’ha riposizionata all’interno della zona play-off, ma se non si tornerà ai livelli di inizio campionato occorrerà guardarsi più le spalle che davanti.

In forte ascesa il Bocastrum United (mister Di Russo sta raccogliendo i frutti di un proficuo lavoro svolto) e il Real Monturano (notevolmente rafforzatosi nel mercato novembrino: un nome su tutti quello dell’esperto Melchionna), che se avesse avuto l’attuale formazione fin dall’inizio starebbe posizionato tranquillamente nella parte alta della classifica.

Chi si dovrà guardare le spalle è il Caffè Portos. Una partenza stentata ha portato al cambio di allenatore. Sarà mister Caimmi a dover far quadrare il cerchio e portare fuori dalle paludi dei play-out la formazione monteprandonese. Il motivo? Semplice: da quest’anno la Federazione ha deciso due retrocessioni dirette. Logica conseguenza è quella che i play-out si disputeranno fra formazioni che si troveranno a fine campionato tra la undicesima e la quattordicesima posizione: insomma, il Caffè Portos, attualmente, ci si troverebbe con entrambi i piedi. In casa non si dovrà più fallire, a partire dalla prima gara del girone di ritorno contro il fanalino di coda Pagliare, nella speranza di poter recuperare tutte le pedine. Non resta che augurare una buona ripresa di campionato.

CLASSIFICA

Juventina F.F.C. 43, Riviera delle Palme 32, Futsal Porto San Giorgio 31, Torrese 26, Virtus Samb, San Crispino, Offida, Folignano 23; Montappone, Bocastrum United 21; Caffè Portos 19; Real Monturano 18; Sant’Elpidio a Mare, Audax Montecosaro 12; Real San Giorgio, Eagles Pagliare 10.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.143 volte, 1 oggi)