SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Trentuno partecipanti per 22,30 chilometri. Stavolta il Porto 85, la polisportiva di Porto d’Ascoli, ha fatto le cose in grande per la consueta gara sociale di fine anno. Poco prima di Natale gli atleti nostrani si sono ritrovati per il tanto atteso appuntamento che si è sviluppato attraverso i lungomare di Grottammare, San Benedetto e Porto d’Ascoli.
Dopo il via si è subito formato un gruppetto formato dagli atleti D’Annibale, poi primo al traguardo, Seghetti che lo ha impegnato fino all’ultimo metro, Amadio e Re giunti a braccetto e Cannelli che ha onorato la competizione pur mancando di allenamento, Quinzi, che è tornato ai bei tempi migliori, ha avuto un finale da grandissimo atleta. Dionisi in grande spolvero ha concluso la gara in progressione.
Dopo oltre 10 anni la società (maschilista) ha finalmente riaperto le braccia al gentil sesso tesserando Laura Novelli e Ione Massetti che, alla faccia del sesso debole, hanno lasciato alle spalle più della metà degli uomini. Peccato per Curzi e Pagnanelli che hanno interpretato la gara alla maniera classica (km 18) e pertanto non sono stati inseriti in classifica pur avendo fatto una fatica boia.
ORDINE DI ARRIVO
1° D’Annibale, 2° Seghetti, 3° Amadio e Re, 5° Cannelli, 6° Quinzi, 7° Dionisi, 8° Mascaretti, 9° Petrelli, 10° Mauloni, 11° Petraccia, 12° Marcelli, 13° Novelli, 14° Carosi, 15° De Cesaris, 16° Mancini, 17° Massetti, 18° Cecchi, 19° Castelli, 20° Caffarini, 21° Ferretti e Silvestri, 23° Botticelli, 24° Perotti e Falà
Fuori gara: Curzi, Pagnanelli, Mecozzi, Lombardini, Beni, Marini e Cosenza

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 577 volte, 1 oggi)