GROTTAMMARE – Archiviato un 2006 comunque positivo, raggiunta una salvezza che a un certo punto della stagione sembrava essere un obiettivo assai complicato, il Grottammare si appresta a dare il benvenuto (sarà così?) al nuovo anno rendendo visita alla Renato Curi di Augusto Gentilini. Non certo un avversario abbordabile; gli abruzzesi, che in graduatoria seguono la capolista Pescina (con 32 punti) e il Fano (29), sono fra le squadre più attrezzate del girone F. Hanno chiuso il 2006 violando il campo della Sangiustese e davanti al pubblico amico hanno finora lasciato le briciole agli avversari: appena 4 punti.
«La prima partita del nuovo anno è sempre una lotteria – argomenta mister Amaolo – Durante le feste si perde, come è giusto che sia, il clima campionato e la testa è da un’altra parte. Dobbiamo subito rimetterci in carreggiata, proseguendo il cammino interrotto lo scorso 23 dicembre». Al Pirani Fanesi e soci si congedarono con pari a reti bianche nel derby marchigiano contro il Tolentino. Punto nel complesso importante, perchè ha permesso alla banda Amaolo di assestarsi a metà classifia, a debita distanza dalla zona play out.
«Sono molto soddisfatto di questa prima parte di campionato – dice sicuro il tecnico biancazzurro – Nonostante le difficoltà, legate soprattutto ai tanti infortuni cui nostro malgrado abbiamo dovuto fare fronte, ce la siamo cavata egregiamente. Ma ora c’è tutto un altro girone da affrontare. «Non dobbiamo sprecare quanto di buono fatto vedere sinora – conclude Amaolo – Spero di tornare da Città Sant’Angelo con un risultato positivo».
Non saranno della partita Oddi e Gasparroni, usciti infortunati nel corso della sfida contro il Tolentino. Il primo si è procurato una distorsione al ginocchio, il secondo ha una caviglia malconcia. Ne avranno per almeno un paio di settimane.
ARBITRO Designati gli arbitri che dirigeranno l’ultima giornata del girone di andata, in programma domenica 7 gennaio a partire dalle 14,30. Allo stadio Comunale, per Renato Curi-Grottammare, fischierà il signor Francesco Di Giovanni, il quale sarà assistito dai guadialinee Marco Cursio e Marcello Passarella.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 426 volte, 1 oggi)