MONTEPRANDONE – In alto i calici. Si brinda alle festività natalizie e all’anno nuovo. La Troaini & Ciarrocchi Monteprandone l’ha fatto lo scorso 19 dicembre, al Ristorante del Cavaliere di Centobuchi. Presente la squadra, la dirigenza e il sindaco di Monteprandone Bruno Menzietti. Una piacevole serata nel corso della quale si è dato il saluto al 2006, anno fortunato per i colori monteprandonesi, sia per la promozione in B, centrata al primo colpo, sia per l’impulso rivitalizzante dato al settore giovanile, base sulla quale lavorare in prospettiva.
La formazione di mister Iadarola intanto, dopo il riposo coinciso col Natale ha ripreso a sudare in vista della ripresa del campionato, il prossimo 20 gennaio, quando si renderà visita alla capolista Lazio. Sandro Veccia, decano della compagine celeste, ha commnentato così le prime sette giornate della stagione: «Abbiamo pagato soprattutto gli infortuni. Ad ogni modo, esclusa la Lazio, ce la giochiamo alla pari con tutte. Peccato aver lasciato per strada qualche punto di troppo. Speriamo che la preparazione che svolgeremo durante la sosta ci aiuti a ritrovare lo smalto perduto».
E difatti mister Iadarola nel corso di questa lunga sosta sta “torchiando” i suo, nel tentativo di invertire la rotta in un girone di ritorno che si preannuncia comunque molto duro. Fanno comunque pensare in positivo i ritorni degli infortunato Romandini e Consorti, i quali quasi certamente contro la Lazio si renderanno disponibili.
SETTORE GIOVANILE Esordio sfortunato per l’Under 15 di coach Perozzi che lo scorso 20 dicembre ha perso 25-6 in casa del Cingoli. Le reti celesti sono state segnate da Ergis Deti e Carlo Troisi (5). Prossimo impegno per i giovani della Troiani & Ciarrocchi il 14 gennaio, contro l’Ancona.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 716 volte, 1 oggi)