ACQUAVIVA PICENA – Ancora quattro giorni per visitare i meravigliosi presepi, allestiti presso il borgo antico di Acquaviva Picena, che gran successo stan riscotendo fra turisti e residenti.

Incamminandosi per il vecchio incasato dell’incantevole borgo medioevale, in via Marziale, si incontra “La Natività con costumi storici“. Allestita presso la sede di rappresentanza dell’Associazione Palio del Duca, presieduta da Nello Gaetani, si tratta di una sacra rappresentazione, realizzata, a grandezza naturale, con gli abiti di Sponsalia. Nel posto è possibile trovare, come d’abitudine, prodotti enogastronomici ed artigianali, quali i “biscotti di Forasteria”, le “pajarole” e i “bicchieri di Sponsalia”, in terracotta. A forma del mastio della Fortezza Medioevale, questi ultimi sono stati disegnati da Cesare D’Antonio, autore del Drappo 2006. Inoltre, vini ed oli di produzione locale.

Proseguendo, dopo alcune centinaia di metri, presso Casa Dalma Massetti, “La favola nel presepe“. Minuzioso presepio storico in movimento ad opera dell’Associazione Videoincontri, presieduta da Luigi Vagnoni, è ispirato alla celeberrima fiaba “Pinocchio” di Carlo Collodi.

Entrambe le sacre rappresentazioni rimarranno aperte sino a domenica 7 gennaio. Una buon’opportunità per visitare i presepi e, con essi, il meraviglioso centro storico di Acquaviva Picena, con i suoi splendidi vicoli e gli incantevoli monumenti.

L’Associazione Palio del Duca ricorda, con l’occasione, che presso tutte le filiali della Banca Picena Truentina Credito Cooperativo è in distribuzione l’originale calendario di Sponsalia 2007.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 628 volte, 1 oggi)