ACQUAVIVA PICENA – Nicoletta Agostini è il nuovo segretario Democratici di Sinistra di Acquaviva Picena. Eletta lo scorso 20 ottobre, «mi sento onorata – dichiara – per essere stata votata all’unanimità e non mi preoccupa svolgere il mandato in una sezione quasi tutta al maschile, perché sono sicura di riuscire a coinvolgere ancor più donne».

Insomma, se di diminutivo si può eventualmente parlare per il nome di battesimo, non, invece, per la tempra e gli obiettivi. Socievole, estroversa e determinata, il suo programma è «creare luoghi d’incontro e confronto, d’ascolto delle esigenze e priorità dei cittadini», «perché – precisa – voglio un partito che accolga e coinvolga».

Classe 1981, diplomata in ragioneria, iscritta alla facoltà di economia, mercati e gestione d’impresa e lavoro da assicuratrice, giudica un investimento oculato coinvolgere i giovani, per «riconquistarli ad una politica sempre più al servizio dei cittadini». Vale a dire, del bene comune, venuto a mancare con la Giunta Infriccioli, che «ha pensato – continua – solo all’ordinaria amministrazione, non dando risposte né ai nuovi né ai vecchi residenti»; «cosa che – aggiunge – per una cittadina che deve crescere non può bastare». D’origini acquavivane, considera il suo paese un territorio le cui indubbie potenzialità possono essere valorizzate solo «in un’ottica di collaborazione con i comuni limitrofi, la Provincia e la Regione».

Il dialogo interpartitico, frequenti assemblee degli iscritti, nonché il supporto dell’ex segretario Olivieri le garanzie per percorrere al meglio la strada verso le elezioni.

Cosa può dirci sulle divisioni all’interno del partito?

«Il rafforzamento dei DS all’interno dell’Unione è stato all’origine della divisione. Il perseguimento di tal fine passava, inizialmente, per due percorsi estremizzati; da qui le incomprensioni. Il dibattito costruttivo, grazie anche alla mia mediazione, ha appianato la strada ad un’unica soluzione condivisa».

Si candiderà alle prossime amministrative?

«Non è importante: gli obiettivi primari sono la crescita del partito e vincere le elezioni con i nostri assi nella manica».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 763 volte, 1 oggi)