SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mattia Santoni al Poggibonsi. Sarà la prima operazione, ancorchè in uscita, della Samb nel corso del mercato di riparazione al via domani, giovedì. Il centrocampista di Polverigi si è infatti accordato fino a giugno con il fanalino di coda (a braccetto con il Giugliano) del girone B di serie C2 e domani fimerà il contratto che lo legherà ai giallorossi toscani.
«Mi dispiace tanto lasciare la Samb – ci ha detto Santoni – Mi ero affezionato alla città, ai tifosi e a tutto l’ambiente. Purtroppo però non avevo scelta, non ero granchè considerato e possibilità di giocare non ne vedevo. Spero che a Poggibonsi riuscirò quantomeno a mettermi in luce. So che la formazione toscana è ultima in classifica, ma so anche che sta già correndo ai ripari acquistando qualche giocatore. Quanto alla Samb ci tengo a ringraziare i tifosi per quello che hanno fatto l’anno scorso: sono stati eccezionali, contribuendo concretamente alla salvezza della squadra».
Santoni lascia il sodalizio di Viale dello Sport dopo due anni: giunto in rossoblu dal Morro d’Oro, nel gennaio del 2005, ha però avuto poco spazio, totalizzando appena 12 presenze. Il Poggibonsi gli era alle costole sin da ottobre, quando il giocatore aveva rispedito al mittente la proposta della società giallorossa, convinto di potersi giocare le sue chance in riva all’Adriatico. Purtroppo per lui non è andata così.
AL VIA IL MERCATO DI RIPARAZIONE Domani, giovedì 4 gennaio, all’Ata Hotel Quark di Milano apriranno ufficialmente i battenti del mercato di riparazione. Le trattative saranno possibili fino al 31 del mese. In casa Samb si penserà più a sfoltire la rosa e a tenere i pezzi pregiati. Morante su tutti: l’attaccante romano, 11 reti finora in rossoblu, fa gola a Genoa, Frosinone e Pescara (in riva all’Adriatico si cerca un’alternativa a Ferrante, destinato al Foggia).
Sul fronte arrivi si guarda soprattutto alla difesa. Urge un terzino sinistro: Bartolucci (22 anni) del Siena e il Primavera della Roma Grilli (20) i papabili. Per il pacchetto arretrato rossoblu si fa anche il nome del centrale della Cavese Fabio Pittilino, sei gettoni quest’anno e un gol. Il giocatore, nato in Svizzera 29 anni fa, non ha un gran rapporto con mister Campilongo ed è dunque stato inserito nella lista dei partenti. Il diesse campano Nicola Dionisio fa spallucce, pur ammettendo che il giocatore è prossimo a lasciare Cava: «Non so se Pittilino possa interessare davvero alla Samb, siamo comunque a disposizione, fermo restando che sino ad ora non mi risulta ci sia stato nessun contatto ufficiale».
BORSINO Oggi intanto la Samb ha ripreso la preparazione dopo i tre giorni di stop che hanno fatto seguito all’amichevole di Civitanova. Si sono riaggregati alla comitiva rossoblu Diagouraga, che ha goduto di un periodo si riposo più lungo, e Carlini, reduce dall’operazione alle tonsille dello scorso 19 dicembre. Solo stasera invece tornerà nelle Marche Tripoli, anche lui fuori da Natale.
Assenti infine Esposito, ancora alle prese con gli accertamenti per i problemi allo stomaco che lo accompagnano ormai da diverse settimane, Zammuto, a Torino per l’ultima visita di controllo allo zigomo infortunato in occasione della trasferta di Castellammare, prima del rientro a pieno regime col gruppo; e Mattia Santoni, come detto prossimo partente. Domani, giovedì, seduta doppia per la banda Ugolotti: al mattino al Ciarrocchi, nel pomeriggio all’Ama Campus di Pagliare del Tronto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.873 volte, 1 oggi)