SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ stato inaugurato il giorno di Natale, e resterà aperto fino al 6 gennaio, un presepe di sabbia all’ex mercatino del pesce di via Mazzocchi, realizzato da Sandra Toscana, docente di scuola media con la passione, da qualche anno, per questa attività, che svolge in varie parti d’Italia. Il presepe è stato realizzato anche grazie al sostegno della Commercentro. In questa occasione, oltre alla natività, l’artista ha riprodotto diversi “quadri” della vita tradizionale cittadina: il Paese Alto di San Benedetto, con il Torrione e le tipiche case marinare, in basso alcuni marinai a grandezza naturale, e infine una paranza. Il tutto illuminato in maniera suggestiva per dare risalto a una composizione già bella in sé, che ha attirato la curiosità dei passanti sin dalle fasi della lavorazione. Aiutata da alcuni collaboratori, l’artista-docente ha sistemato la sabbia sin dal 2 dicembre e ha iniziato a lavorare alle figure dal 9, utilizzando sabbia, acqua, colla per fissare il lavoro.
Presso casa Bice Piacentini, in via del Consolato al Paese Alto, sono invece esposti i tredici certosini presepi realizzati all’interno di vecchi televisori da Franco Neroni (appassionato locale scomparso due anni fa) e alcuni presepi realizzati dalla scuola materna delle scuole Concezioniste di via Tonale. Dentro al Torrione, infine, è stato allestito un presepe a cura dell’associazione culturale “la Rocca”, in collaborazione con l’artista sambenedettese Vincenzo Rossi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.270 volte, 1 oggi)